Che Energie con CarpinScienza!

Dal 20 al 29 settembre spazio a conferenze-spettacolo di carattere scientifico rivolte al pubblico adulto e agli studenti presso il Teatro Comunale e il Cinema Corso, seminari e laboratori rivolti agli alunni di tutti gli ordini di scuola, secondarie di primo e secondo grado e scuole primarie. E i temi saranno: cambiamenti climatici, riforestazione e impronta ecologica, economia green e digitale, transizione ecologica, economia circolare, relatività, realtà virtuale, Intelligenza Artificiale e metaverso.

0
992

A dispetto di quanto ci insegna l’astronomia, l’estate carpigiana non ha affatto intenzione di arrestarsi con l’arrivo dell’equinozio di autunno. E’ ai nastri di partenza l’ottava edizione di CarpinScienza, il Festival della Scienza pensato e organizzato dai docenti e dirigenti di Fanti, Vinci, Vallauri e Meucci, unitamente al Centro di Formazione Nazareno. Il tema di quest’anno è Energie per mostrare il futuro attraverso una prospettiva differente, per proporre nuovi modelli di vita all’insegna del rispetto dell’ambiente, della collaborazione e della sobrietà. Dal 20 al 29 settembre spazio dunque a conferenze-spettacolo di carattere scientifico rivolte al pubblico adulto e agli studenti presso il Teatro Comunale e il Cinema Corso, seminari e laboratori rivolti agli alunni di tutti gli ordini di scuola, secondarie di primo e secondo grado e scuole primarie. E i temi saranno: cambiamenti climatici, riforestazione e impronta ecologica, economia green e digitale, transizione ecologica, economia circolare, relatività, realtà virtuale, Intelligenza Artificiale e metaverso. Debutto il 20 settembre, al Comunale, dove la collaudata coppia, formata dal ricercatore del CNR, nonché noto conduttore Rai, Mario Tozzi e dal matematico/musicista/youtuber Lorenzo Baglioni, intratterrà il pubblico parlando di cambiamento climatico. Il 25 settembre sul palcoscenico del teatro arriva l’astrofisico e divulgatore scientifico Luca Perri che parlerà col suo consueto fascino di fisica quantistica. Il 28 settembre sempre al Comunale, gli ospiti si confronteranno col tema della colonizzazione dello spazio; presenti l’ingegnere aerospaziale Amalia Ercoli Finzi, l’astrofisico e docente presso l’Università Milano-Bicocca Stefano Sandrelli e il giornalista dallo specchiato curriculum Emilio Cozzi. In apertura di serata ci sarà l’esibizione del gruppo di ginnastica artistica coreografica La Trottola, reduce dai successi ottenuti recentemente in prestigiosi galà internazionali.  Ricchissimo anche il programma delle conferenze previste in mattinata presso il Cinema Corso e rivolte soprattutto agli studenti. Giovedì 21 settembre il pluripremiato giornalista e caporedattore di RAINews24-Scienza Andrea Bettini, forte dell’esperienza vissuta direttamente sul campo, intratterrà i ragazzi parlando dell’Antartide. Venerdì 22 Carlo Alberto Carnevale Maffè, economista e docente di Strategia Aziendale alla Bocconi di Milano, si collegherà da remoto per parlare del metaverso del cibo, fornendo indicazioni sulle tecnologie per l’alimentazione del futuro. Nella stessa mattina il chimico e divulgatore scientifico Ruggero Rollini cercherà di spiegare quale rapporto vi sia tra gli alimenti, buoni e meno buoni, e l’energia che se ne può ricavare. Lunedì 25 Luca Perri illustrerà, con la solita maestria, la Teoria delle onde gravitazionali, già postulate da Einstein. Lo stesso Luca Perri martedì 26, avvalendosi della collaborazione del fumettista e biologo molecolare Jacopo Sacquegno, desterà meraviglia nei bambini delle scuole primarie parlando della Storia dell’Universo. Nella stessa mattinata gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado avranno l’opportunità di confrontarsi con un importante imprenditore della nostra realtà industriale, Maurizio Marchesini, Presidente di Marchesini Group S.p.A. e con Daniele De Gregorio, CEO e cofounder di Eyecan.ai, che parleranno del Futuro delle intelligenze affrontando il tema attualissimo dell’Intelligenza Artificiale. Mercoledì 27 vedrà sul palco Marco Savini, esperto di computer grafica, fondatore e CEO di Bigrock, che parlerà delle tecnologie del futuro. Lo stesso relatore terrà nel pomeriggio un seminario rivolto ai docenti. Il 28 sarà la volta del poliedrico Vincenzo Schettini, il professore di Fisica amatissimo dagli studenti italiani, autore de La fisica che ci piace e star indiscussa dei canali social. Ovviamente parlerà di Fisica! Ultima conferenza venerdì 29 che avrà come protagonista il noto giornalista Emilio Cozzi e come tema il mondo virtuale in rapporto ai videogiochi. Prosegue la nostra collaborazione con AIRC, presso i locali dell’Istituto Meucci, che proporrà un’attività dal titolo Ti piace vivere facile?, riguardante il rapporto tra stili di vita e insorgenza del cancro. Lo stesso istituto presenterà un tour dell’impianto a idrogeno che produce l’energia necessaria al funzionamento dell’edificio oltre che un laboratorio sulla stampa di oggetti in 3D da realizzarsi a partire dalla plastica riciclata. Il Liceo ha in serbo un’esperienza da svolgersi direttamente presso le scuole primarie a cura di UniBo, i cui docenti faranno costruire ai bambini pile e piccoli impianti fotovoltaici. Presso il Fanti i docenti di UniMoRe faranno divertire, ma non solo, gli studenti delle scuole secondarie con esperimenti sulle bolle di sapone, mentre gli esperti del CINECA e del CNR affiancheranno i ragazzi nella realizzazione di documentari sul cambiamento climatico e, in un’altra attività, gli studenti trasformeranno l’energia meccanica in energia elettrica realizzando piccoli generatori. L’ITIS Vinci insegnerà a costruire un circuito elettronico che potrà controllare da remoto accensione e spegnimento di un antifurto. Presso il Vallauri i bambini proveranno a scrivere un codice di programmazione per far muovere i robot Lego su un planning che simula un percorso cittadino. Il Nazareno la mattina del 23, in concomitanza e in collaborazione con l’EmiliaFoodFest, organizzerà un laboratorio presso il Cortile d’Onore del Castello dal titolo Sai cosa mangi?. 

La partecipazione agli eventi è gratuita. Per info e prenotazioni: www.carpinscienza.it