Nuovi insediamenti produttivi in via Tolomeo

Nell’area tra le vie San Giacomo e Guastalla pare che qualcosa stia cambiando: è il segnale che l’attenzione sulla zona si è riaccesa dopo anni di immobilità.

0
1980
ph Fabrizio Bizzarri

Zona a vocazione industriale finora inespressa, nell’area tra le vie San Giacomo e Guastalla pare che qualcosa stia cambiando. In via Tolomeo, dietro alla Liu Jo, si sta costruendo: è il segnale che l’attenzione sulla zona si è riaccesa dopo anni di immobilità.

Sorgerà su 6 mila metri quadrati in via Tolomeo la filiale di Susa Trasporti, azienda di servizi integrati di trasporto, con sede principale a Perugia, attiva dal 1949 e che ha il suo core business nei servizi di logistica.

Poco oltre sono in corso i lavori per realizzare i nuovi 3.500 metri quadrati dello stabilimento di Enable Innovations srl, azienda farmaceutica carpigiana all’avanguardia nel settore dei dispositivi medici, impregnata nello studio, sviluppo e produzione di formule innovative per prodotti, in particolare, liquidi sterili confezionati anche in piccoli contenitori monodose.

Infine, sul lato opposto, sta prendendo forma un nuovo stabilimento industriale commissionato da Profilma immobiliare che appartiene al gruppo Voilàp di Limidi di Soliera.

I nuovi insediamenti produttivi lasciano intravedere una ripresa di attrattività? L’area industriale di via Guastalla fu concepita, quando negli anni Novanta la città viveva ancora un periodo di vivacità economica, per rimediare alla scarsità di lotti disponibili e alla migrazione degli imprenditori in aree industriali di Comuni limitrofi. Il cambio di scenario e una gestione travagliata non ne hanno consentito il decollo.

Per il Comune di Carpi, “il comparto è fermo da anni e rischiava di rimanere bloccato nonostante le urbanizzazioni completate: questo è un bel segnale per la città perché ci sono imprese che investono su Carpi, creano  posti di lavoro e rafforzano il distretto”.

Sara Gelli