Scuola Digitale, ecco le soluzioni degli studenti

Il Liceo Manfredo Fanti di Carpi ha organizzato, su incarico del Ministero dell’Istruzione, il Premio Scuola Digitale 2020 per la regione Emilia Romagna.

0
440

Il Premio Scuola Digitale 2019-2020 consiste in una competizione tra scuole che prevede la partecipazione delle istituzioni scolastiche anche attraverso gruppi di studenti del primo e del secondo ciclo, che abbiano proposto o realizzato progetti di innovazione digitale, caratterizzati da un alto contenuto di conoscenza, tecnica o tecnologica, anche di tipo imprenditoriale, e da una forte innovazione didattico-metodologica.

Il Premio Scuola Digitale 2019-2020 prevede una fase provinciale, una regionale e una nazionale e si compone di due sezioni, una riservata alle scuole del primo ciclo e una a quelle del secondo. Dopo le finali provinciali, svoltesi tra febbraio e maggio 2020 parte in presenza e parte a distanza, il 27 maggio si è tenuta la fase regionale in piattaforma GoToWebinar che ha visto sfidarsi 9 scuole del primo ciclo (primarie e secondarie di primo grado) e 8 del secondo (secondarie di secondo grado) della regione Emilia Romagna. In Giuria tre esperti del mondo della scuola, del digitale, del territorio e dell’industria: Roberto Bondi, coordinatore del Servizio Marconi dell’Ufficio Scolastico Regionale, Erika Paltrinieri dell’Area Formazione Scuola Confindustria Emilia Area Centro e Katia Ferrari, Clust-ER Energia e Sviluppo Sostenibile. Nel corso della giornata, organizzata e animata dallo staff del Liceo Fanti, si è tenuta la presentazione dei progetti a cura degli studenti e dei loro docenti, supportati da brevi video. Le presentazioni sono state intervallate da intermezzi musicali, digitali e artistici. Al termine sono stati proclamati i due progetti vincitori, l’Istituto Comprensivo di Albinea (RE) per il primo ciclo e il Liceo Bertolucci di Parma per il secondo ciclo, ammessi alla successiva fase nazionale del PSD e che riceveranno 2mila euro per l’implementazione del progetto presentato. L’evento si è tenuto a distanza su piattaforma GoToWebinar del Liceo Fanti e è stato trasmesso in diretta sul canale YouTube del Liceo Fanti.