Scazza resterà dov’è fino al 2016

0
314

Il Comune di Carpi e Vincenzo Scazza, proprietario della struttura omonima situata dal 1995 nel Piazzale delle Piscine, hanno trovato un accordo al fine di sottoscrivere nuovamente la convenzione che permetterà di proseguire l’attività commerciale.
Il titolare dell’attività, dal 2009, si è fatto carico della manutenzione dell’area esterna adiacente alla struttura prefabbricata e vi ha provveduto a sue spese anche dopo che la convenzione col Comune di Carpi era scaduta. In quegli stessi anni non ha invece provveduto al pagamento della Cosap, la tassa di occupazione del suolo pubblico, per la quale risulta debitore verso il Comune. La pace è arrivata con la delibera di Giunta del 28 aprile: il Comune di Carpi ha calcolato quanto dovuto da Scazza per la Cosap dopo lo scomputo delle prestazioni eseguite a sue spese e al più presto stipulerà la nuova convenzione “con il fine di dare continuità alle azioni di presidio dell’area adiacente alla struttura”. La nuova convenzione, che prenderà atto anche di un’ulteriore estensione di 36 mq, scadrà alla fine del 2016. A quel punto, forse, sarà stata ultimata la nuova piscina comunale e torneranno a galla vecchie questioni…
Sara Gelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here