L’Universal è costretta a rinunciare alla A2

0
77

Universal Pallavolo Carpi comunica di dover a malincuore rinunciare alla partecipazione al prossimo campionato di serie A2. La Società si è prodigata in ogni modo, pur nella difficile situazione post-terremoto, per coronare quanto conquistato sul campo ma l’impossibilità di disputare la serie A nella città di Carpi o nelle immediate vicinanze rappresenta uno scoglio insormontabile. “Come sempre dichiarato era per noi una condizione necessaria il poter mantenere il legame con Carpi e il nostro territorio così come avviene da 40 anni – spiega il presidente Stefano Allorini – Constatata l’impossibilità di trovare una struttura idonea nelle immediate vicinanze della città, abbiamo deciso di evitare un salto nel buio quale quello di spostare la squadra lontano da Carpi. Ringraziamo l’Amministrazione Comunale per l’appoggio costante che ci ha fornito in questo periodo: in questo contesto, il nostro impegno di società sportiva è fin da ora quello di convogliare risorse e energie a supporto degli enti pubblici locali al fine di dotare finalmente Carpi di un impianto in grado di ospitare la serie A. Profonderemo insieme a Comune e Provincia ogni sforzo per far sì che il sogno serie A a Carpi sia procrastinato solo di un anno”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here