I numeri degli sfollati continuano ad aumentare

0
158

Sono 318 i cosiddetti fragili, cioè gli anziani non autosufficienti e i disabili per i quali il Comune ha attivato una soluzione temporanea a seguito dell’emergenza terremoto: 92 sono ospiti dei 3 Centri di assistenza attivi in vari punti della città e gli altri 234 nelle Case protette; 84 sono di Novi di Modena. 761 sono i carpigiani ospitati invece in alberghi di varie località dell’appennino modenese e della regione e ormai solo 57 coloro che sono ancora sistemati nei due Centri di assistenza rimasti aperti (parrocchia e palestra di Santa Croce): sono poi 460 le persone avviate al Campo tende allestito nel piazzale delle Piscine dalla Protezione Civile della Basilicata: infine 530 le domande raccolte da coloro che, cittadini carpigiani, vogliono ottenere il Contributo per l’Autonoma Sistemazione, che vale fino a 600 euro mensili. Sono circa 3256 persone interessate a Carpi da un’ordinanza di inagibilità della propria unità abitativa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here