Da Carpi un aiuto alla Romagna con la moda artigianale di Romina

Romina Raosa, in arte Ro Marcel Bloom, ha partecipato con le sue creazioni a due iniziative benefiche a sostegno delle popolazioni colpite dall'alluvione in Romagna: l'asta Creativi per la Romagna a cui ha partecipato con una maglietta ricamata a mano e Heartigianato Mercato Benefico a favore della Croce Rossa per l'Emilia Romagna a cui ha aderito con una maglia dipinta a mano.

0
1061

L’arte al servizio della solidarietà è più forte del fango. È il messaggio che arriva delle iniziative di arte e artigianato a sostegno delle popolazioni colpite dall’alluvione in Romagna: l’asta benefica Creativi per la Romagna, ideata da Comeleciliegie e Macrameraviglie, e Heartigianato Mercato Benefico per la Croce Rossa dell’Emilia Romagna. Tra i creativi che hanno aderito c’è anche la carpigiana Romina Raosa, conosciuta nel suo lavoro come Ro Marcel Bloom, che da molti anni dipinge e ricama a mano su magliette. Dopo aver frequentato l’Istituto Professionale di Moda, Romina ha iniziato subito a lavorare in un’azienda di moda carpigiana come assistente alla sartoria nel reparto campionario, per poi passare allo sviluppo e alla realizzazione di disegni su tessuto a tema floreale-botanico. Dal 2019 ha deciso di dedicarsi completamente all’attività artistica e, oltre a realizzare dipinti e ricami su abbigliamento, dipinge ad olio e tiene laboratori artistici per bambini nelle scuole.

Quali sono le magliette che hai donato per le iniziative benefiche a favore della Romagna alluvionata?

“Ho messo all’asta due t-shirt: Bloom, la mia maglietta più richiesta e venduta, bianca e dipinta a mano con dei tocchi di giallo il cui ricavato è stato donato alla Croce Rossa dell’Emilia Romagna tramite Heartigianato Mercato Benefico, e una t-shirt millerighe blu e bianca con il ricamo di Gino il pinguino, nato da una mia illustrazione, che è stata messa all’asta per Creativi per la Romagna, e anche qui i proventi sono stati devoluti alle vittime dell’alluvione”. 

Come nasce la tua passione per la moda artigianale?

“La passione per l’arte ce l’ho da sempre. Ho un ricordo impresso nella mia memoria: mia madre e mia nonna che ricamavano a mano il mio nome sui miei capi per l’asilo. Forse nasce tutto da lì. La passione per la pittura ad olio, invece, è nata più avanti e sono stata allieva del pittore Gianpaolo Sabbadini”.

Come realizzi le tue magliette artigianali, a cosa ti ispiri per i soggetti e a cosa si deve il tuo nome d’arte, riportato sull’etichetta degli articoli, Ro Marcel Bloom?

“Solitamente disegno direttamente sul tessuto. Per quanto riguarda i soggetti sono appassionata di botanica, per cui i soggetti sono principalmente floreali e naturali. Per i contorni uso dei pennini a china indelebile dal tratto sottilissimo, mentre per la pittura uso dei colori naturali ad acqua che si fissano come una stampa con il ferro da stiro. Le mie magliette si possono lavare tranquillamente in lavatrice a 40°. I colori che preferisco sono quelli dei boschi e del mare. Oltre a dipingere realizzo anche ricami a mano e, su richiesta, ho realizzato anche dei disegni personalizzati su zaini per bambini. Il mio nome d’arte è l’unione del mio soprannome Ro, del nome del mio autore preferito Marcel Proust e del termine bloom, che in inglese signfica ‘fioritura’ perché per me l’arte è stata una fioritura”. Romina è molto attiva su Instagram con le foto delle sue creazioni, sul sito di e-commerce dedicato ai prodotti artigianali Etsy ed è presente anche con un negozio fisico in via U. Sbrilanci n° 8/A a Carpi.

Che progetti hai per il futuro?

“Vorrei trasmettere questa passione agli altri coi miei laboratori, principalmente per i bambini”.

Chiara Sorrentino