Amianto, rinnovati i contributi per lo smaltimento a Soliera

Prosegue l’attività dello Sportello Amianto, aperto il sabato mattina.

0
749

Il Comune di Soliera finanzia anche per il 2023 gli interventi di rimozione e smaltimento di coperture e manufatti contenenti amianto in matrice compatta, provenienti da fabbricati nel territorio comunale. Per accedere al contributo, dopo aver eseguito l’intervento, l’interessato dovrà presentare un’apposita richiesta all’Ufficio Protocollo Comunale (via Garibaldi 48) entro 31 dicembre 2023. 

Prosegue ininterrotta anche l’attività di consulenza dello Sportello Amianto del Comune di Soliera, aperto al pubblico il primo e il terzo sabato di ogni mese, dalle 9 alle 12. È un punto informativo per conoscere qualcosa in più sul tema, per spiegare come ottenere contributi allo smaltimento, come semplificare le pratiche ed eseguire la rimozione e la bonifica di amianto presso le abitazioni, le aziende, i capannoni agricoli e le pertinenze delle attività produttive. Lo Sportello viene gestito dai volontari di Legambiente, mentre i sopralluoghi vengono effettuati dalle Guardie Ecologiche Ambientali.

Da diversi anni il Comune di Soliera è in prima fila nella rilevazione e nella concreta riduzione dei materiali contenenti amianto presenti sul territorio. Nel 2015 Soliera è stata tra i primi comuni del modenese ad adottare e mettere in azione un censimento capillare delle coperture contenenti amianto, tramite aerodrone; è stato quindi aperto un apposito Sportello Amianto, mentre ogni anno viene finanziato un bando incentivi allo smaltimento da parte dei privati.