Alla scoperta dei mestieri del “dietro le quinte” con i laboratori di Concentrico

Da giugno a luglio presso l'ex mercato coperto di Piazzare Ramazzini prenderanno il via tre laboratori di costumeria, illuminotecnica e scenotecnica rivolti ai giovani del territorio per la nuova produzione Concentrico Factory.

0
531

Da giugno a luglio presso l’ex mercato coperto di Piazzare Ramazzini prenderanno il via tre laboratori di costumeria, illuminotecnica e scenotecnica rivolti ai giovani del territorio per la nuova produzione Concentrico Factory. L’associazione Culturale AppenAppena punta ad ampliare l’offerta e la ricaduta sul territorio del Festival Concentrico sviluppando un percorso formativo di crescita culturale e sociale collegato alla manifestazione: tre laboratori tecnico/pratici e gratuiti rivolti ai più giovani per imparare a conoscere e riscoprire i mestieri del “dietro le quinte” che rendono possibile la magia del teatro e più in generale dello spettacolo dal vivo. La proposta completa il nuovo progetto Concentrico Factory insieme al workshop transdisciplinare per la creazione della nuova produzione che andrà in scena il 12 luglio presso il Teatro Comunale di Carpi durante il Festival.
“Vogliamo costruire opportunità attraverso l’offerta di una serie di interventi alla base di un iter formativo che fornisca il know-how per lo sviluppo personale e professionale in campo culturale e artistico, tenendo in considerazione sia il lavoro più prettamente creativo che quello tecnico e specializzato. Questo – spiega Maddalena Caliumi, presidentessa di AppenAppena Aps – permetterà ai partecipanti di acquisire nuove competenze e mettere in pratica quelle che già si possiedono, di conoscere e sperimentare campi d’azione diversi e magari avviare un proprio cammino di formazione professionale. Siamo convinti che la pratica artistica e culturale possano offrire moltissime possibilità e stimoli, che necessitino di competenza e impegno e che rappresentino un settore in crescita che può dialogare soprattutto con i più giovani e con le istanze del futuro, guardando con particolare attenzione al lavoro inclusivo e di gruppo, all’educazione e alla formazione con progetti dedicati”.
Il progetto, che prevede una parte sia teorica che pratica, si svilupperà in 8 incontri pomeridiani che si svolgeranno presso l’Ex mercato coperto in Piazzale Ramazzini e il Teatro Comunale di Carpi, da giugno al 12 luglio condotti da professionisti del settore: Eleonora Cremaschi che ha già lavorato presso il Teatro Pavarotti a Modena e ha frequentato il corso da costumista alla scuola dell’opera di Bologna, Luigi Pascale tecnico audio e luci di grandi eventi e spettacoli, Insetti Xilografi fondatori dell’omonimo laboratorio d’arte che spazia dall’incisione, alla scultura e alla pittura. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato.
Info e iscrizioni: info@appenappena.it