I luminari internazionali di Cardiologia si danno appuntamento a Carpi

All’Auditorium San Rocco di Carpi, venerdì 2 e sabato 2 aprile sia terrà la VII edizione del Congresso di Cardiologia Clinica e Sportiva espressione dell’Unità Operativa Complessa di Cardiologia diretta dal dottor Stefano Cappelli.

0
583

All’Auditorium San Rocco di Carpi, venerdì 2 e sabato 2 aprile sia terrà la VII edizione del Congresso di Cardiologia Clinica e Sportiva espressione dell’Unità Operativa Complessa di Cardiologia diretta dal dottor Stefano Cappelli.

“La UOC di Cardiologia dell’Ospedale Ramazzini di Carpi – spiego il dottor Cappelli – fornisce assistenza cardiologica a tutta l’area Nord della Provincia di Modena per un totale di circa 180mila abitanti. E’ caratterizzata da un’elevata capacità diagnostica e dotazione strumentale di II e III livello, come ad esempio la cardio-risonanza magnetica e la TAC-coronarica (quest’ultima metodica sarà operativa a breve). Accanto alla abituale attività assistenziale, la mia unità operativa si caratterizza per due tematiche sulle quali siamo struttura di riferimento per tutto il territorio provinciale: la cardiologia Pediatrica  e la cardiologia dello Sport”. 

La Cardiologia Pediatrica di Carpi è un centro di riferimento  territoriale presente da dieci anni al Ramazzini  e  che si avvale di cinque cardiologi  in possesso del  Master in cardiologia pediatrica e dell’eta’ evolutiva conseguito presso l’Università di Bologna. “In collaborazione con il reparto di Pediatria diretto dal  dottor Francesco Torcetta – prosegue il dottor Cappelli – siamo in grado di seguire piccoli pazienti cardiopatici  in regime di ricovero  facendo  riferimento, per i casi ad alta complessità, al centro cardio-chirurgico  dell’Ospedale S.Orsola di Bologna con cui collaboriamo da molti anni in ambito di rete Regionale;  sarà poi nostra cura  seguire i pazienti nella fase  post-operatoria e programmare i relativi  follow up a distanza.  Già da diversi anni sono attivi ambulatori settimanali con prestazioni prenotabili a CUP dai Pediatri di libera scelta e dedicati sia allo screening che per -controlli clinico-strumentali  a distanza (Ecocardiografici ed ECG grafici). La Cardiologia dello Sport è il nostro fiore all’occhiello in quanto primo e forse unico esempio a livello nazionale. Un servizio che  garantisce una costante  collaborazione con la Medicina dello Sport aziendale  ed  extraziendale mediante  percorsi diagnostico-terapeutici  per  soggetti che praticano attività sportiva agonistica e non agonistica in attesa del giudizio di  idoneità. All’atleta che ci viene inviato dal Medico dello Sport per sospetta cardiopatia, è garantita una  totale presa in carico da parte dei nostri professionisti  i quali, avvalendosi anche di indagini strumentali di secondo e terzo livello talora in collaborazione con il servizio di Radiologia  diretto dal dottor Raffaele Sansone (RMN-cardiaca, Ecocardiogramma TT e Transesofageo, Test Cardiopolmonare, studio elettrofisiologico) sono in grado di escludere o di confermare qualsiasi patologia di natura cardiaca”.

Il Congresso Cardio-Carpi,  è ormai da più di tre lustri un evento di grandissima rilevanza scientifica grazie alla presenza di opinion leaders di rilevanza internazionale che accettano l’invito a presenziare e relazionare sugli argomenti più “caldi” e controversi del momento.  I lavori del convegno sono spalmati su due giornate. 

La prima è dedicata a tematiche di cardiologia clinica, vengono cioè trattati gli argomenti che si ritrovano quotidianamente nella attività pratica di un reparto di cardiologia e che affliggono la stragrande maggioranza dei pazienti afferenti alla nostra struttura ospedaliera e ai nostri ambulatori divisionali. Tale parte di congresso è tenuta in collaborazione con ARCA – Associazioni Regionali Cardiologi Ambulatoriali la società scientifica che raccoglie i cardiologi che espletano la propria attività prevalentemente in regime extra-degenziale. L’UOC di Cardiologia dell’Ospedale Ramazzini di Carpi conta ben due esponenti (su un totale di 7) nel Direttivo Regionale di ARCA, il dottor Cappelli e il dottor Patrizi.

La seconda giornata è invece dedicata a tematiche di cardiologia sportiva e il programma è redatto in stretta collaborazione con la Società Italiana di Cardiologia dello Sport (SIC Sport) di cui il dottor Patrizi è attualmente vice-presidente nazionale. La SIC Sport ha una storia ormai più che quarantennale e al congresso prenderà parte, tenendo una lettura magistrale, il professor Zeppilli, socio fondatore della società e già ordinario di Medicina dello Sport al Policlinico Gemelli, Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, nonché Direttore del Settore Medico della Federcalcio e Responsabile Sanitario della Nazionale di Calcio. L’altra lettura magistrale del congresso sarà tenuta dal professor Pelliccia, dell’Istituto di Scienza e Medicina dello Sport del CONI all’Acqua Acetosa a Roma, che è il primo nome estensore delle Linee Guida Europee sulla Cardiologia Sportiva.