Dehor aperti un’ora in più il venerdì e il sabato fino a dicembre

E’ stata rinnovata di tre mesi la possibilità per gli esercizi pubblici di servire nelle distese all'aperto, il venerdì e sabato sera, un'ora in più degli altri giorni, quando l'utilizzo deve cessare a mezzanotte: l’ordinanza di fine luglio è stata prorogata sino al 31 dicembre.

0
448
Foto area di Fabrizio Bizzarri

E’ stata rinnovata di tre mesi la possibilità per gli esercizi pubblici di servire nelle distese all’aperto, il venerdì e sabato sera, un’ora in più degli altri giorni, quando l’utilizzo deve cessare a mezzanotte: l’ordinanza di fine luglio è stata prorogata sino al 31 dicembre.

Il nuovo provvedimento è stato preso considerato il perdurare dell’emergenza sanitaria.

L’ampliamento d’orario, si ricorderà, riguarda le occupazioni di suolo con tavoli e sedie (dehors) destinati alla somministrazione di alimenti e bevande o al consumo sul posto, che appunto potranno essere usate rispettivamente fino all’una del sabato e fino all’una della domenica.

Nel complesso, la proroga sino a San Silvestro riguarderà tredici fine-settimana. L’esercizio che non rispetta gli orari – sia quelli in deroga il venerdì e sabato, sia quelli vigenti nelle altre cinque sere come da Regolamento di Polizia Urbana – rischia una sanzione da 50 a 300 euro.