Consegnato a Carpi un Ducato attrezzato e dedicato al trasporto solidale

Duna-Corradini, come già nel 2014 e il 2016, ha co-finanziato il progetto di Trasporto Solidale del territorio di Carpi che si è concluso in questi giorni con la donazione al Centro Auser Modena Volontariato (ausermodena.it) di un automezzo Ducato completamente attrezzato per il trasporto di cittadini diversamente abili o con ridotta capacità motoria, bambini e anziani.

0
325

In Duna responsabilità sociale è sinonimo di “dovere” e di “privilegio” al contempo. Dall’ascolto dei bisogni del territorio, l’azienda seleziona progetti rivolti al benessere e al progresso sociale, medico, culturale e scientifico della comunità cui contribuire nel rispetto dei valori che promuove quotidianamente attraverso il fare impresa etico e sostenibile. 

E’ questo lo spirito che ha portato Duna-Corradini, come già nel 2014 e il 2016, a co-finanziare il progetto di Trasporto Solidale del territorio di Carpi che si è concluso in questi giorni con la donazione al Centro Auser Modena Volontariato (ausermodena.it) di un automezzo Ducato completamente attrezzato per il trasporto di cittadini diversamente abili o con ridotta capacità motoria, bambini e anziani. 

Le attuali condizioni di emergenza sanitaria e le disposizioni del decreto ministeriale vietano manifestazioni pubbliche a causa del rischio epidemiologico Covid-19: la tradizionale cerimonia di consegna del mezzo è stata dunque rimandata, ma sia Duna sia l’ente promotore del progetto (I Progetti del Cuore, progettidelcuore.com) sono orgogliosi di condividere questo risultato con i contribuenti, i colleghi e i cittadini.