Un e-commerce di snack americani. L’idea vincente di due giovani carpigiani

Ha aperto da poco più di un mese e ha già registrato un boom di vendite. E’ American Spacesnack, il primo negozio on-line di cibo americano con sede del magazzino a Carpi. A crearlo due giovani carpigiani appassionati di golosità made in Usa: Erminia e Leandro.

0
4778
Leandro ed Erminia

Un e-commerce che è il paradiso di ogni goloso e che conduce mente e palato negli Usa. Si tratta di American Spacesnack: il primo negozio on-line di snack e bevande americane con la sede del magazzino a Carpi, che consegna a domicilio in città e limitrofi e fa spedizioni in tutta Italia. 

Gli ideatori e fondatori sono Erminia, ex impiegata di 31 anni, e Leandro, tecnico informatico di 24 anni.

Abbiamo fatto tutto da soli – raccontano i due giovani imprenditori – Leandro si è occupato della parte tecnica del sito e io dei contenuti. Parallelamente abbiamo creato anche una pagina Facebook e Instagram. I primi due/tre giorni abbiamo ricevuto oltre 70 ordini: un numero del tutto inaspettato e che ci ha dato una bella iniezione di fiducia”.

I cereali del capitano Crunch, l’iconico burro d’arachidi Reese’s, le celebri barrette al cioccolato Hershey’s, le merende di Harry Potter o magari le patatine al formaggio Cheetos. Sono oltre 170 gli snack e le bevande made in Usa,  praticamente introvabili in Italia, che i due giovani carpigiani hanno deciso di commercializzare sul suolo nazionale creando il sito di e-commerce American Spacesnack.

Da dove arriva l’idea di American Spacesnack?

“Nasce dalla voglia di mettersi in gioco con un progetto al passo coi tempi. L’idea è nata circa un anno fa e si è sviluppata nel corso del tempo.

Siamo entrambi appassionati di tutto ciò che è America e da sempre incuriositi dei prodotti che compaiono nei film e telefilm americani.

Poi, l’anno scorso ci imbattiamo casualmente in un celebre snack americano, una vera rarità da noi, e scatta la scintilla”.

Chi sono i principali acquirenti dei vostri prodotti?

“Principalmente giovani tra i 18 e i 35 anni, ma anche persone più adulte. Tanti appassionati di personaggi dei cartoni animati o dei fumetti e dei veri e propri collezionisti di lattine e confezioni iconiche. Il nostro target è molto variegato. A Carpi effettuiamo molte consegne ma riceviamo ordini anche dal Sud del Paese o dall’estremo Nord. Non essendo gli unici rivenditori di snack americani a livello nazionale per noi è un grande risultato”.

Avete altri progetti in serbo per il futuro?

“Ci piacerebbe ampliare la nostra gamma di prodotti inserendo anche della piccola oggettista di stampo americano, e poi dobbiamo decidere se continuare solo con il negozio digitale o, magari, aprirne anche uno fisico. Chissà che il nostro sogno americano non si integri sempre di più nel contesto carpigiano”.

Chiara Sorrentino