E’ scomparso Argimiro Arletti, memoria storica di Soliera

Aveva 92 anni, era stato tra i soci fondatori del Centro Studi Storici Solieresi. I funerali sabato 1° febbraio, alle 15.30, nella chiesa di San Giovanni Battista.

0
1254
Argimiro Arletti

La scorsa notte è venuto a mancare Argimiro Arletti, una delle memorie storiche di Soliera. Classe 1927, Arletti aveva 92 anni; il 1° aprile ne avrebbe compiuti 93.
Da sempre molto legato alla parrocchia, nel 1993 Arletti è stato uno dei soci fondatori del Centro Studi Storici Solieresi. Nei decenni precedenti, ha dato il suo contributo alla vita del paese, rivestendo gli incarichi di presidente dell’Azione Cattolica e di segretario della Democrazia Cristiana locali. È stato anche consigliere comunale, eletto nel 1970.
La famiglia di Arletti si era trasferita da Limidi a Soliera nel 1931. Il padre di Argimiro era usciere del municipio. Durante la guerra il giovane Arletti aveva prestato servizio all’ufficio annonario del Comune, per il razionamento del cibo legato alle tessere. Poi, per tanti anni, il suo lavoro fu quello di commesso in farmacia.
Il sindaco di Soliera Roberto Solomita porge “a nome mio e di tutta la comunità solierese, le più sentite condoglianze per la scomparsa di Argimiro, un punto di riferimento imprescindibile per la vita parrocchiale, e insieme per la comunità tutta”.
Questa sera, alle 20, nella chiesa San Giovanni Battista, in piazza Fratelli Sassi, verrà recitato il rosario in ricordo di Arletti. Le esequie si terranno sabato 1° febbraio, alle 15.30, sempre nella chiesa del centro storico.