Mountain bike e accoglienza sono di casa alla Fosbike

0
254

A “spasso” per le campagne di Carpi in sella alla mountain bike. Il 17 marzo si corre la 28^ edizione della Fosbike, gara per gli appassionati delle “ruote grasse” con partenza alle 9,30 davanti alla Polisportiva San Marinese. In programma, come da tradizione, un suggestivo percorso di pianura, lungo circa 45 chilometri, attraverso gli argini, i vigneti e le strade sterrate del nostro territorio. Rinnovata anche l’alleanza con la River Marathon Cup: un circuito, ovviamente in mountain bike, composto da tre tappe in giro per l’Italia che decolla proprio dalla nostra città.
Al termine delle gare, previsto a fine mattinata, verranno poi stilate due classifiche: una per i ciclisti della Fosbike e una per la River Marathon Cup. La Granfondo, valida come prova unica di campionato invernale Uisp – e valevole quest’anno anche come primo appuntamento della Coppa Italia Emilia Romagna – lo ricordiamo, è rivolta a tutti gli enti aderenti alla Consulta dello Sport, agli appassionati della mountain bike e agli escursionisti, dai bambini (la Baby Fosbike è pensata ai piccoli bikers tra i 6 e i 12 anni e si svilupperà nei prati della Polisportiva in un circuito più corto e protetto, affinché i genitori possano seguire ogni mossa dei propri bambini) ai più esperti, passando per gli Esordienti e gli Allievi, divisi per categoria. “Nel corso degli anni – spiegano gli organizzatori della manifestazione, una quindicina circa – la Fosbike è notevolmente cresciuta in termini di partecipazione. Da alcuni anni, infatti, se il tempo è clemente, contiamo fino a 600 iscritti provenienti da ogni parte d’Italia. Essere diventati un punto di riferimento per gli appassionati della mountain bike nel nostro Paese ci riempie di orgoglio e ci spinge a dare sempre il massimo”. Numerosi i servizi offerti: da quello meccanico al ristoro sul percorso e rinfresco all’arrivo, dalla navetta scopa al medico, dalle docce calde al lavaggio bici, al pasta party.
Grazie alla collaborazione dei numerosi sponsor, anche quest’anno l’evento offrirà ai suoi iscritti (le iscrizioni potranno essere effettuate anche il giorno stesso della manifestazione) un pacco gara contenente prodotti alimentari e tecnici di qualità, unitamente a uno scalda collo.
Avvertenza: “chi verrà visto gettare a terra dei rifiuti verrà automaticamente squalificato” chiariscono gli organizzatori. Perché amare la mountain bike significa prima di tutto amare e rispettare la natura.

Domenica la strada provinciale 468 resterà chiusa dalle 8.30 alle 13.30 in un tratto lungo circa tre chilometri, all'altezza della frazione.

Jessica Bianchi

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here