La Cantina Sociale di Carpi e Sorbara lancia una linea dedicata al Carpi FC 1909

0
43

E' andata in scena presso il Ristorante da Michele il lancio della nuova linea di Lambrusco della Cantina Sociale di Carpi e Sorbara griffata Carpi FC 1909 e dedicata ai tifosi biancorossi e agli amanti del buon vino. Un vino corposo, come lo ha definito l'enologo della cantina Daniele Artioli, realizzato utilizzando esclusivamente uve della qualità “salamino”, selezionate fra le migliori degli oltre 1.200 viticoltori che conferiscono le proprie uve nella storica realtà cittadina.
Presenti alla serata, animata dai comici cittadini Max & Millo, i vertici della cantina cittadina, il sindaco di Carpi Alberto Bellelli, una nutrita rappresentanza di tesserati Carpi Fc capitanata dal presiedente Claudio Caliumi e composta da mister Fabrizio Castori, dal direttore generale Stefano Stefanelli e da alcuni giocatori della rosa: Simone Colombi, peraltro prossimo al rientro dopo la frattura alla mano destra, i centrocampisti Fabio Concas e Giovanni Di Noia e il centravanti Andrea Arrighini.
“Una collaborazione che rispecchia la nostra voglia di investire sul nostro territorio. Speriamo  – ha sottolineato il vice presidente della Cantina Sociale di Carpi, Carlo Piccinini – di poter accompagnare il Carpi Fc, che ha saputo portare il nome della nostra città sui grandi palcoscenici calcistici nazionali, verso l'ennesima impresa nel centrare in questa stagione la permanenza in Serie B. I tifosi biancorossi potranno trovare questa bottiglia dedicata presso l'enoteca La Fonte e accompagnare le emozioni che ci sapranno regalare i calciatori con un ottimo rosso della nostra tradizione”.
“Questa è una bella sinergia fra due realtà che si prefiggono di esportare il nome di Carpi oltre i confini cittadini”, ha poi aggiunto il numero uno biancorosso Claudio Caliumi. Speriamo di poter portare al nostro fianco molte altre realtà cittadine nel supportarci nella difficile rincorsa salvezza di questo finale di stagione”.
Enrico Bonzanini

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here