Torna a Carpi la Settimana del Consumo Consapevole

La Cooperativa Sociale il Fermento annuncia il ritorno a Carpi della Settimana del Consumo Consapevole, giunta alla seconda edizione, dal 19 al 26 maggio. Conferenze, laboratori e visite guidate selezionate dai dieci partner dell’Alleanza Città Campagna si susseguiranno in varie location all’interno del centro storico cittadino e nelle campagne di Gargallo per portare esempi virtuosi e alternative al sistema agroalimentare convenzionale.

0
1758
L'Ortobosco di va Marchiona immortalato da Fabrizio Bizzarri

La Cooperativa Sociale il Fermento annuncia il ritorno a Carpi della Settimana del Consumo Consapevole, giunta alla seconda edizione, dal 19 al 26 maggio. Conferenze, laboratori e visite guidate selezionate dai dieci partner dell’Alleanza Città Campagna si susseguiranno in varie location all’interno del centro storico cittadino e nelle campagne di Gargallo per portare esempi virtuosi e alternative al sistema agroalimentare convenzionale.  In questa seconda edizione l’iniziativa vuole continuare a investire sull’educazione e sulla sensibilizzazione della cittadinanza sui temi della transizione ecologica, contrasto alla povertà, reinserimento sociale e diritti dimostrando come si possa ripensare il sistema di approvvigionamento alimentare locale in chiave sostenibile, solidale e sociale nel nostro territorio.  L’insostenibilità del sistema agroalimentare globale è ormai comprovata e allarmante con costi nascosti dietro il settore stimati intorno ai 12,7 miliardi di dollari (FAO, 2023). Le città sono gli spazi da cui partire per ripensare dal basso il sistema partendo dai bisogni della comunità, estraendosi dalle logiche di mercato. 

Il progetto Nuova Alleanza Città Campagna – nato nel 2022 come progetto in rete fra Cooperativa Sociale il Fermento, Caritas Diocesana Carpi, Emporio Partecipativo CinquePani, Presidio Libera Carpi e Terre d’Argine Peppe Tizian, Porta Aperta OdV, Cibùm Bottega Solidale, Azienda Agricola Terrevive, Carpi2030, Ortobosco APS e Natura Sì Carpi, patrocinato dal Comune di Carpi e finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi – si vuole affiancare alle aziende agricole multifunzionali che portano avanti modelli di agricoltura rispettosi dell’ambiente e delle persone che operano producendo esternalità positive sul territorio.  I partner si impegnano a lavorare per estendere un diritto al cibo sano e giusto a sempre più persone, e non a solo ad una nicchia di mercato che se lo può permettere. Come riusciremo a superare l’elefante nella stanza che tutti fanno finta di non vedere quando si parla di prodotti rispettosi dell’ambiente e delle persone? Venite a scoprirlo alla Settimana del Consumo Consapevole dal 19 al 26 maggio. 

Programma

19 maggio, ore 16,30

La costruzione di una nuova consapevolezza e azione collettiva attorno al cibo

Auditorium Loria

A seguire Aperitivo Giusto della Bottega del Sole

Presso Ceas

20 maggio, ore 18,30

Il suolo e la sua fertilità

Azienda agricola Terrevive

Ore 20

Mangio bene e non butto nulla

Natura Sì

22 maggio – ore 20,30

Una terra per i poveri, conferenza e degustazione

Sala Duomo

23 maggio – ore 18,30

L’importanza delle fasce verdi, siepi e boschi in risposta ai cambiamenti climatici

Azienda agricola Terrevive

25 maggio – ore 15

La musica delle piante

Ortobosco – Via Marchiona, 9

Ore 18

Consumo critico: una scelta possibile?

Auditorium Loria

26 maggio – ore 10,30

Tavola rotonda: Le comunità a supporto dell’agricoltura come esperienze di cooperazione per la giustizia sociale, l’inclusione e la democrazia alimentare

E, ancora, durante la settimana, visite guidate a Cibum, Emporio CinquePani e Ortobosco.