Con tutta la famiglia a Miami

0
173

E’ giovanissima, appena 17 anni, ma ha già cambiato vita trasferendosi con tutta la famiglia da Carpi negli Stati Uniti e, per la precisione, tra le palme e le bianche spiagge della splendida e assolata Miami, emblema di sole, mare e felicità, come siamo abituati a considerarla dai numerosi telefilm americani che la scelgono come ambientazione per le proprie storie.
Lei si chiama Krizia Pascuccio e ci racconta la sua nuova vita in Florida.
“Frequentavo il secondo anno del Liceo M. Fanti quando i miei genitori decisero di partire per la città più bella e conosciuta della Florida. Appena arrivata mi sono iscritta alla scuola superiore Miami Coral Park Senior High. I miei genitori hanno iniziato a lavorare da subito e abbiamo affittato una casa a Westchester”.
Come è stato l’impatto con la nuova realtà?
“Devo ammettere che inizialmente è stato abbastanza difficile abituarsi ai ritmi frenetici di una città che non dorme mai, ma con il tempo siamo riusciti a trovare la nostra routine. Amo vivere qui perché sento che questo Paese mi può dare tante opportunità che l’Italia non mi offrirebbe. Ancora non mi sono affacciata al mondo del lavoro, ma basta vedere come sono soddisfatti i miei genitori e gli altri italiani che ho conosciuto qui.  Adoro il mio Paese ma, purtroppo, non offre alcun futuro per noi giovani. Anche sei i telegiornali italiani danno la priorità ad altre notizie, la disoccupazione, specialmente quella giovanile, resta una piaga che attanaglia e mortifica tanti ragazzi bravi e qualificati”.
Come ti trovi a Miami?
“La mente delle persone qui è molto aperta. Nessuno giudica nessuno, o quasi, perché questa è una delle città più stravaganti e dai gusti più strani e poliedrici del mondo. Dalla cultura al cibo, dalla moda allo stile di vivere: il conformismo qui non è di casa”.
Come si svolge la tua giornata tipo?
“Quando mi sveglio vado a scuola e ritorno a casa verso le tre del pomeriggio. La mia giornata è frenetica perché sono iscritta in moltissime classi avanzate. Nel pomeriggio, se non studio, impartisco ripetizioni per guadagnare qualcosa. Siccome ho dei buoni voti, mi è stata data l’opportunità di studiare una volta alla settimana al Miami Dade College, così quando mi iscriverò al college non dovrò sostenere quei crediti.
Sono sempre molto impegnata, ma dicono che stare impegnati sia il segreto delle giovinezza! A questo punto della mia vita mi sento soddisfatta, felice e motivata. Sono presidente della Società Onoraria Italica della mia scuola, presidente del club multiculturale e segretaria del consiglio degli studenti.  Non tornerei mai in Italia a vivere o a studiare anche se, vorrei ringraziare tutti i miei insegnanti delle elementari e medie per avermi fornito una buonissima base in tutte le materie”.
Cosa sogni per il tuo futuro?
“Il mio desiderio per l’avvenire è vincere la borsa di studio per l’Harvard University. Ce la metterò tutta per riuscire a essere ammessa. Studiare lì sarebbe un sogno che si avvera”.
Chiara Sorrentino

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here