“Il cane è mio e me lo gestisco io”

0
237

Sono 60 milioni – secondo le ultime statistiche disponibili, risalenti al 2014 – gli animali domestici in Italia. Praticamente uno per ciascun italiano. In particolare sono oltre 14 milioni i nostri amici a quattro zampe: quasi sette milioni i cani e mezzo milione in più i gatti. Ed è proprio pensando a loro che sabato 10 settembre, al civico 69 di via Cattani Sud, ha inaugurato il nuovo store Wash Dog, un punto di lavaggio self-service per cani e gatti. A intraprendere questa nuova avventura, Germano Mingori, Gerry per gli amici, quarantatreenne originario di Gualtieri che, dal lavoro in fabbrica, ha deciso di cimentarsi in una nuova sfida. “Quello della cura degli animali domestici è sicuramente un settore in espansione che consente innovazione e possibilità di intraprendere. Così ho deciso di investire in questo campo, sono andato a Bergamo, nella sede di Wash Dog (che da questo punto di vista rappresenta la migliore realtà possibile) e mi sono lanciato”. Sostenuto dalla moglie Maurizia, Germano ha due cani, Pelè e Pippi, che vivono nella casa dei suoceri e sono la gioia del figlio Luca, di 9 anni, e lo saranno probabilmente anche di Sara, arrivata in famiglia solo 19 mesi fa. “Il servizio – spiega – è aperto 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e quindi è possibile venire a lavare il proprio animale quando si ha tempo, in totale comodità”. E’ sufficiente dotarsi della tessera con il nome dell’animale, perché “da noi è lui che comanda”. Oltre a due box per il lavaggio ad acqua, un distributore automatico di prodotti, uno shopping store con marchi selezionati tra i migliori sul mercato – Hunter per giochi, guinzaglieria e tempo libero, Derbe per la cura della cute e Trainer per l’alimentazione anche felina – nel giro di qualche settimana sarà attivato anche il servizio di pulizia con l’ossigeno attivo. “Non necessitando di acqua, questa modalità di pulizia è l’ideale non solo per i cani, ma anche per i gatti, notoriamente restii ai bagni. Molto indicato anche per la cura della cute dell’animale (dermatiti, perdita di pelo e problemi causati dai pollini) tanto che a fine trattamento il pelo è lucente e come nuovo. In più, non presenta alcun tipo di controindicazione ed è possibile farlo molto più di frequente che con l’acqua. Non richiedendo poi il contatto diretto con la pelle, è possibile pulire il proprio animale domestico anche tenendolo dentro alla gabbietta”. Ma non è tutto, perché in questi giorni Germano sta selezionando con attenzione una toelettatrice: “ho già la sala pronta, ma voglio scegliere la migliore professionista possibile, perché chi ama il proprio animale domestico ci tiene davvero e desidera il meglio per lui”. La tessera Wash Dog consente inoltre di poter usufruire dei servizi di ognuno dei circa 100 store presenti sul territorio nazionale. “Il cane è mio e me lo gestisco io, questo è il nostro motto – chiosa Germano – e insieme alla qualità c’è anche una certa convenienza, dato che le tariffe non sono a tempo bensì a utilizzo effettivo dei servizi di cui, di volta in volta, si usufruisce. Sono convinto che i clienti apprezzeranno quanto mettiamo a loro disposizione, con servizi specializzati in ambienti belli, spaziosi e confortevoli. Il passaparola di chi si è trovato bene, come già è accaduto per le prime persone che sono venute, sarà per noi di fondamentale importanza”. In città c’è insomma un nuovo spazio per il benessere di cani e gatti. E, come sottolinea la filosofia di Germano, a loro spetterà l’ultima parola.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here