Carpi celebra la Giornata Mondiale della Tiroide

0
210

Per il quinto anno consecutivo, nell’ambito delle iniziative legate alla Settimana Mondiale della Tiroide, l’Associazione Pazienti Tiroidei Onlus  (APT) di Carpi promuove in città la consueta campagna per la prevenzione delle malattie della tiroide. Il 22 maggio, dalle 9 alle 17, sarà allestito un gazebo presso il Centro Commerciale Borgogioioso: i volontari di APT distribuiranno una brochure divulgativa nella quale si ribadisce l’importanza della profilassi iodica per tutta la popolazione. Infatti, il tema della manifestazione di quest’anno è Poco sale ma iodato: la prevenzione delle malattie tiroidee di fa mangiando sano. Stop agli esami inutili: la tiroide ti è amica. All’interno del gazebo, i medici endocrinologi dell’Ospedale Ramazzini, Giampaolo Papi e Monica Vecchi, eseguiranno visite gratuite. La visita comprenderà un colloquio informativo e, nel caso in cui emergesse la necessità di un approfondimento diagnostico, sarà possibile eseguire un’ecografia tiroidea, grazie alla presenza di un ecografo portatile. A coadiuvare i due medici  sarà Rosamaria Paragliola, endocrinologa vincitrice dell’assegno di ricerca messo a disposizione da APT: del progetto di ricerca è responsabile il professor Giampaolo Papi. “Teniamo in modo particolare a questa iniziativa – spiega Papi – perché la prevenzione è essenziale. Quest’anno sono particolarmente fiero di poter annunciare due testimonial d’eccezione, la celebre designer Anna Molinari e la campionessa di volley Francesca Piccinini. Due donne di successo, vincenti e dalla grande generosità”. “La prevenzione è fondamentale – gli fa eco Anna Molinari, referente della delegazione di Carpi della Fondazione Umberto Veronesi – io ci credo fermamente. Sono lieta di essere testimonial della Giornata Mondiale della Tiroide perché nella mia famiglia materna molte persone care hanno sofferto di disfunzioni tiroidee, perciò sono particolarmente sensibile al tema. Ritengo che tutti debbano prestare attenzione alla propria salute, ma rivolgo un invito soprattutto alle donne che, tra l’altro, hanno un rischio maggiore degli uomini di ammalarsi alla tiroide. Alle donne dico che la bellezza non è che un riflesso della cura, dell’attenzione al proprio corpo e del rispetto per la propria salute. Noi donne – conclude la stilista – siamo abituate a prenderci cura degli altri, dobbiamo imparare a farlo anche con noi stesse: non dimentichiamoci della prevenzione”. Anche la pallavolista Francesca Piccinini ribadisce quanto sia importante “mantenersi in buona salute grazie alla prevenzione, a una sana alimentazione, a una pratica sportiva quotidiana, basta una semplice camminata a passo veloce. Amo lo sport, la bellezza, la salute. Il mio impegno per questa Giornata è una piccola cosa, ma ci credo profondamente”.
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here