Bocce ferme per la nuova caserma

0
9

Il Consiglio Comunale ha dato il suo benestare. Nel terreno di via Nuova Ponente, posto tra la sede di Radio Bruno e la pista di atletica, potranno sorgere la residenza psichiatrica e la nuova caserma della Guardia di Finanza. Una buona notizia per i trenta finanzieri in forze nella nostra città, costretti, in via Torino, a operare in una sede obsoleta e del tutto inadeguata. Un nullaosta, quello fornito dal civico consesso, che rappresenta però soltanto il primo passo di un lungo iter amministrativo, come ci tiene a precisare il comandante della Guardia di Finanza di Carpi, Marco Maggi. “Il fine è senza dubbio il trasferimento in una nuova sede, ma non conosciamo i tempi che, in ogni caso,  auspico siano abbastanza rapidi. L’inadeguatezza della struttura a nostra disposizione, la quale ospita il reparto dal 1986 ed è di proprietà privata (il che prevede il pagamento di un canone di locazione)  ha spinto il Comune di Carpi ad aiutarci nel trovare una soluzione alternativa: a fronte della carenza di strutture demaniali esistenti da riqualificare, l’Ente Pubblico ha optato per l’individuazione di un’area edificabile da mettere a nostra disposizione”. La possibilità di costruire sul terreno di via Nuova Ponente (“un’area strategica per la sua posizione”, commenta il capitano Maggi) costituisce “per ora una fase iniziale, che sarà seguita da altri step intermedi, in termini di progettazione, valutazione di fattibilità e condizioni economiche, con il coinvolgimento degli uffici preposti”, conclude Marco Maggi. Per ora le bocce son ferme e conoscendo i tempi burocratici della macchina statale, lo saranno, presumibilmente, ancora a lungo.
Jessica Bianchi
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here