Impresa secondo natura

0
288

Matteo Reda, Giacomo Fulgeri e Claudio Venditto. Sono i tre giovani imprenditori, due farmacisti e un bocconiano, che hanno dato vita a un’innovativa realtà imprenditoriale a Carpi. Stiamo parlando di Nutrileya, start up nel settore della fitoterapia e della nutraceutica. “Abbiamo lavorato per cinque anni in Alto Adige, presso la Loacker Remedia, azienda che opera nel campo del mercato naturale da oltre trent’anni. Un’esperienza importante e formativa che ha fatto nascere in noi il desiderio di farcela da soli, creando un’impresa nostra”, spiegano i due carpigiani Matteo Reda, 35 anni, e il trentenne Giacomo Fulgeri. Rinunciare a una carriera avviata e a ruoli dirigenziali non è facile, soprattutto in un momento economico nazionale complesso come quello attuale, ma coraggio e intraprendenza hanno dato forma a un’idea vincente: “Nutrileya ha mosso i suoi primi passi a gennaio. Una scommessa importante in un settore certamente affollato, ma siamo convinti di poterci ritagliare uno spazio e dare il nostro apporto, attraverso idee del tutto innovative”. Il loro segreto? Rilanciare la fitoterapia quale strumento efficace e serio per curare in modo naturale, piccole patologie e disordini organici, bypassando i medicinali di sintesi convenzionali. “Il nostro è un approccio serio e le formulazioni che abbiamo creato si basano su un profondo studio delle piante medicinali e dei loro derivati”. Qui nulla è lasciato al caso o all’improvvisazione. Al momento sono una decina i prodotti in commercio col marchio Nutrileya: “dalle creme a base di estratti vegetali e completamente prive di petrolati e allergeni a dispositivi medici, agli integratori alimentari. Tra i nostri fiori all’occhiello vi è Nutridiur, un drenante naturale contenuto nei rivoluzionari Active Caps. Tappi universali (brevettati da una nostra azienda terzista) dotati di un serbatoio che contiene il granulato. Utilizzarli è semplicissimo: basta avvitarli alla bottiglia e premere la parte superiore per far sprigionare tutti gli estratti naturali contenuti. Un’idea davvero pratica e veloce”, spiega il farmacista Matteo Reda, creatore, insieme a Giacomo Fulgeri, delle formule dei vari prodotti, realizzati poi all’interno di aziende specializzate di comprovata qualità ed esperienza. “L’investimento iniziale è stato importante – ammette Reda – ma i clienti ci sono e le soddisfazioni si stanno moltiplicando”.
I prodotti sono commercializzati in numerose regioni italiane, grazie alla vincente strategia di marketing adottata dal bolzanino Claudio Venditto, e i progetti in cantiere sono già numerosi. “A partire dal mese di settembre creeremo una linea tailored di cosmesi naturale, sicura e all’avanguardia, priva di sostanze allergizzanti e siliconi. Ogni farmacia e para farmacia che lo desidererà potrà ricevere tutti questi cosmetici sotto l’egida di un’etichetta dedicata e completamente personalizzata.
Sul medio termine, invece, il nostro obiettivo è quello di raddoppiare in due anni l’offerta di prodotti ed essere presenti su tutto il territorio nazionale”, proseguono i tre giovani imprenditori. Insomma un’avventura impegnativa e stimolante, la loro, fondata su serietà e professionalità. “Il nostro desiderio è quello di diffondere una nuova cultura della fitoterapia. Per questo, in collaborazione con l’Ordine dei Farmacisti, dal mese di novembre inizieremo a tenere dei corsi di formazione dedicati a questa affascinante disciplina, rivolti ai farmacisti. Solo attraverso la conoscenza, infatti, la fitoterapia può svilupparsi, prendere piede, e dimostrare tutto il suo potere e la sua efficacia”.
Jessica Bianchi
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here