Lavori al via entro fine mese

0
86

Settimana decisiva per le sorti dello Stadio Cabassi. E’ stato presentato nei due tempi previsti dall’iter il progetto preliminare di restyling realizzato dai professionisti di “Area Progetto Associati” (Perugia) per conto del Carpi FC 1909. Il 4 luglio la relazione illustrativa è stata sottoposta al vaglio della Commissione Provinciale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo; poi martedì 9 è stata ulteriormente approfondita di fronte ai rappresentanti della Lega Nazionale Professionisti Serie B, in visita negli uffici di via Marx. Entrambi i colloqui hanno dato un responso positivo di massima: si può procedere con lo spacchettamento del capitolato, con precedenza alle opere più urgenti per la riapertura dell’impianto in vista delle prime gare del campionato cadetto. Viceversa, gli interventi che esulano dalle normative vigenti in materia di ordine pubblico (restauro spogliatoi e tunnel di accesso al campo, nuove postazioni stampa e tv richieste dai media partner) verranno completati in seguito, a stagione sportiva iniziata. Nei primi giorni della prossima settimana avverrà la presentazione dei carteggi definitivi-esecutivi al bureau della Vigilanza, a cui spetta l’ultimissima parola e la firma. Non appena ratificherà il nullaosta, il cantiere potrà essere aperto. Ragionevolmente entro fine mese. La prima tranche di lavori riguarda: rifacimento del manto erboso, tornellatura degli ingressi, posa dei seggiolini, nuovo piano sicurezza (videosorveglianza, uscite di emergenza, innalzamento della divisoria tra il settore “Distinti” e la “Curva Ospiti”, ripristino del vecchio ingresso “Curva Locali”). I tempi previsti oscillano tra i 30 e i 40 giorni. Si apre dunque un piccolo spiraglio sulla possibilità di cominciare la stagione regolare tra le mura amiche, senza esilio.
Enrico Gualtieri

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here