La Traviata va in scena a Carpi

0
54

Giovedì 27 giungo andrà in scena, alle 22, presso Piazzale Re Astolfo (in caso di pioggia, al Centro Graziosi di via Sigonio), La Traviata di Giuseppe Verdi. Tra le opere più famose del maestro di Busseto sarà rappresentata alla Corte dei Pio in occasione del Bicentenario Verdiano, per celebrare il quale il regista Nando Schellen, direttore del Teatro dell’Opera della  Northern Arizona University,  dove oltre a insegnare arti sceniche è impegnato in produzioni teatrali, tra le quali ricordiamo Così fan tutte e Il flauto magico di Mozart, e il baritono fidentino dalla trentennale carriera Romano Franceschetto, specializzatosi nei principali ruoli di ‘buffo’ del XVIII e XIX secolo e guadagnatosi unanimi consensi nei più prestigiosi teatri italiani ed esteri, hanno curato la V edizione del Festival estivo Flagstaff in Fidenza, a cura di Cefac – Centro Formazione Alta Cultura. La Traviata, tra gli undici appuntamenti della rassegna, sarà proposta agli spettatori della data carpigiana in un grande evento a partecipazione gratuita, che vedrà esibirsi sul palcoscenico gli allievi della Northern Arizona University, studenti di musica di talento, provenienti da tutto il mondo, che metteranno in scena il frutto del loro duro lavoro. La rappresentazione (realizzata in collaborazione con l’Associazione culturale Rino Viani, patrocinata dal Comune di Carpi e dal Comune di Fidenza, e rientrante nel Progetto Giovani creativi Carpi realizzato nell’ambito di Creatività Giovanile, promosso e sostenuto dal Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Anci) sarà a ingresso gratuito, sino a esaurimento dei posti disponibili. L’Opera in tre atti, su libretto di Francesco Maria Piave, è tratta dalla pièce teatrale di Alexandre Dumas (figlio) La signora delle camelie, narra la vicenda del travagliato amore tra Violetta Valéry, regina incontrastata dei salotti parigini e Alfredo Germont, suo ammiratore di onorata famiglia. I pregiudizi sociali divideranno i due amanti i quali saranno riuniti infine dalla verità e dall’amore, appena qualche minuto prima della morte di Violetta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here