Un prefabbricato per i Carabinieri di Novi

0
93

A seguito dei sismi di maggio la Caserma dei Carabinieri di Novi di Modena ha riportato danni tali da impedirne il ripristino dell’agibilità.
In attesa della realizzazione del progetto di costruzione di una nuova caserma, il Comune di Novi si è impegnato, già dalle prime settimane dopo il sisma, per dare una risposta alle richieste di sicurezza e presidio del territorio che i cittadini hanno più volte riportato.
L’Amministrazione ha manifestato al Commissario Straordinario Vasco Errani l’esigenza di provvedere alla costruzione di un edificio provvisorio per la sede dell’Arma trovando la condivisione necessaria per l’inserimento nell’ordinanza per i municipi prefabbricati anche la caserma di Novi.
La ditta “Montelaghi” è risultata assegnataria per la realizzazione dell’edificio, sorgerà in via Don Minzoni, nell’area adiacente a quella individuata per la realizzazione della caserma definitiva.
La zona è particolarmente strategica poiché è adiacente al centro urbano ma su una direttrice di immediata accessibilità sia per quanto concerne il capoluogo, sia per la mobilità verso le frazioni ed i territori limitrofi”
“L’allestimento di questa caserma provvisoria è un’opera necessaria – ha spiegato il sindaco Luisa Turci – sarà una struttura moderna, adeguata alle esigenze specifiche delle forze dell’ordine: dalla videosorveglianza agli infissi di sicurezza, dalla camera blindata per il deposito armi alla recinzione esterna. E’ con particolare orgoglio che annuncio l’apertura di questo nuovo cantiere, nato dalla stretta collaborazione tra Amministrazione, Arma dei Carabinieri e Regione, sia per l’importanza dell’opera in sé, sia per riconoscere, coi fatti e non solo con le parole, la straordinaria importanza del lavoro dell’Arma che, va detto, anche senza caserma ha continuato a presidiare il territorio novese con professionalità, efficacia e grande spirito di sacrificio”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here