Dove gettare aghi e siringhe usati?

Sono state varie le segnalazioni giunte negli ultimi mesi in Redazione circa la presenza di siringhe usate e abbandonate in aree verdi o a ridosso di marciapiedi ma, fanno sapere da Aimag, in realtà “non esistono particolari criticità su tale fronte”.

0
467
siringa rinvenuta in viale Peruzzi

Sono state varie le segnalazioni giunte negli ultimi mesi in Redazione circa la presenza di siringhe usate e abbandonate in aree verdi o a ridosso di marciapiedi ma, fanno sapere da Aimag, in realtà “non esistono particolari criticità su tale fronte e il fenomeno non è in aumento. Sono infatti pochissime le segnalazioni che arrivano a noi e, perlopiù di secondo livello, ovvero attraverso i social media: quando gli operatori si recano sul posto spesso non trovano più nulla”, segno evidente che sono i cittadini, soprattutto nei parchi, a prendere l’iniziativa per rimuovere le siringhe onde evitare che qualcuno, in primis i bambini, possano pungersi.

Lo smaltimento improprio di aghi e siringhe può comportare gravi conseguenze per la salute delle persone e per l’ambiente. Gli aghi contaminati potrebbero infettare le persone che vi entrano in contatto, aumentando il rischio di contrarre malattie come l’epatite B o C. Inoltre, se questi dispositivi finiscono nell’ambiente, possono rappresentare una minaccia per gli animali, per gli addetti alla raccolta dei rifiuti e per la cittadinanza. Ma dove vanno gettati aghi e siringhe una volta utilizzati? Le siringhe vanno conferite nel bidone grigio dedicato al rifiuto indifferenziato – pur essendo fatte di plastica infatti, si tratta di un materiale non riciclabile – oppure, nel caso se ne abbia fatto richiesta, in quello per i rifiuti sanitari soggetto a svuotamenti più frequenti. Questo vale sia per le normali siringhe, sia per le penne dell’insulina, sia per le siringhe a uso orale. E per quanto riguarda gli aghi? Dopo averli chiusi accuratamente utilizzando gli appositi cappucci in plastica potranno anch’essi essere gettati nel secchio dell’indifferenziato.

J.B.