Un premio in memoria del grande pasticciere e cioccolatiere carpigiano Gian Pietro Piccagliani

Torna per la quinta edizione Sciocolà, l’atteso appuntamento dedicato al cioccolato artigianale, dal 27 al 29 ottobre, in centro storico di Modena. Fil rouge della kermesse sarà la musica, con uno speciale omaggio a Vasco Rossi.

0
1437
Gian Pietro Piccagliani

Torna per la quinta edizione Sciocola’- Festival del Cioccolato Artigianale tra le vie del centro di Modena, Via Emilia Centro, Corso Duomo, Piazza Matteotti, Piazza Mazzini, Piazza Torre e Piazza Grande dal 27 al 29 ottobre. Il fil rouge della kermesse sarà la musica, con uno speciale omaggio a Vasco Rossi cantautore italiano riconosciuto a livello internazionale, al quale viene riconosciuto il merito di essere stato protagonista di una vera rivoluzione musicale: i suoi brani trattano tematiche sociologiche ed esistenziali  e sono caratterizzati da uno stile espressivo singolare. 

“L’edizione 2023 di Sciocola’ omaggia la musica in ogni sua forma attraverso il cioccolato, dalle degustazioni con accompagnamento musicale alle maxi-sculture – spiega Stefano Pelliciardi, amministratore SGP Grandi Eventi – e dopo i successi delle scorse edizioni non potevamo che realizzare un’opera unica nel suo genere come la riproduzione di Vasco Rossi interamente realizzata in cioccolato. Ma non mancheranno grandi nomi della pasticceria italiana come Marco Antoniazzi al quale verrà consegnato il premio Ambasciatore del gusto ma anche Nicola Giotti maestro pasticcere e conosciuto per le sue aerografie. La manifestazione è diventato un appuntamento irrinunciabile non solo per le svariate tipologie di cioccolato artigianale presente ma soprattutto per il ricco calendario di appuntamenti, showcooking, degustazioni e incontri culturali”.

Istituito poi un nuovo premio in memoria del grande pasticciere e cioccolatiere carpigiano Gian Pietro Piccagliani voluto fortemente da Marisa Togniarelli rappresentante di ACAI: “credo che sia la miglior cosa da fare per onorare la memoria di un gran bravo cioccolatiere come lui. Sapeva creare qualsiasi cosa nel modo più semplice. Oltre che un grande amico ti dava un grande aiuto con i suoi consigli. Questo premio verrà devoluto a un giovane uomo, o donna, che si siano distinti nel mondo del cioccolato, per incentivarli e farli crescere in questo percorso. Quest’anno verrà dato a Pierpaolo Pelli di Rimini… e penseremo a Pietro Piccagliani”.

Fra i prodotti più conosciuti di Piccagliani ricordiamo il Boero Kubic, con ciliegia snocciolata con gambo, liquore Kirsch e Maraschino e i Diavoletti di cioccolato.

Il Premio Sciocola’ d’oro, che ogni anno viene conferito a personaggi legati a Modena e provincia che si sono distinti grazie alle loro doti, contribuendo a promuovere e a dare lustro alla città sia in Italia che all’estero, si trasformerà in SCIOCO-DISCO per omaggiare Radio Bruno.  Non poteva mancare il premio Sciocola’ in rosa – Ruby award che per l’edizione 2023 sarà conferito ad Alessia Bellino in arte WonderAle, modenese doc e autrice del libro Dalla corsia alla corsa che racconta come un percorso di guarigione da una malattia possa essere paragonato a una vera e propria maratona.  Sarà invece il maestro pasticcere Marco Antoniazzi a ritirare il Premio Ambasciatore del gusto. 

 Non poteva mancare l’appuntamento con la Miglior pralina all’aceto balsamico di Modena Dop, concorso realizzato in collaborazione con il Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena DOP, per un’esplosione di sapori tutti da scoprire. 

Quest’anno Sciocolà avrà anche il Premio Musica D’Autore che verrà conferito ad Alberto Bertoli, ennesima conferma di quanto la nostra Emilia sia terra di grandi artisti.

La manifestazione è a ingresso gratuito, promossa da CNA Modena, organizzata da SGP Grandi Eventi Srl in partnership con Acai, con il contributo e patrocinio del Comune di Modena, patrocinata dalla Regione Emilia Romagna e con il contributo della Camera di Commercio di Modena.