Cambi casa? Ecco da dove partire

Ed ecco l'eterno dilemma: è meglio mettere prima in vendita la propria casa o cercare quella nuova? Come muoversi tra firme e impegni?

0
1005
Maria Femminella

La vita, il lavoro e la famiglia cambiano. Di conseguenza anche la casa e i suoi spazi potrebbero non essere più adatti alle proprie esigenze. Spesso ci si trova dinnanzi a una nuova opportunità di lavoro, magari in una città diversa, oppure si devono fare i conti con l’esigenza di una camera in più per il secondo figlio in arrivo oppure per un genitore anziano che ha bisogno di vivere più vicino a noi. 

Ecco allora che ci si comincia a guardare intorno per cambiare casa, nonostante il timore di dover prendere decisioni importanti e quasi certi di imbattersi in spiacevoli imprevisti.

Ed ecco l’eterno dilemma: è meglio mettere prima in vendita la propria casa o cercare quella nuova? Come muoversi tra firme e impegni? 

Il nostro consiglio è sempre quello di partire da due azioni di fondamentale importanza: la valutazione economica della casa da vendere, soprattutto quando è indispensabile per procedere col nuovo acquisto, e la consulenza finanziaria per contrarre il mutuo. Non è infatti possibile iniziare alcuna ricerca senza la consapevolezza del denaro che vogliamo – e possiamo – impegnare nel nuovo acquisto e capire se la potenziale casa dei nostri sogni rientra nel budget. 

Il passo successivo è mettere in vendita la propria abitazione. 

Nonostante sembri una scelta azzardata è la più sicura e soprattutto la più proficua in un mercato contraddistinto da una notevole scarsità di immobili: quando inizierete la ricerca della casa e la troverete, nessun proprietario attenderà che vendiate con calma la vostra abitazione. Bisognerà dunque essere pronti e con le idee chiare sul da farsi. 

Pertanto mettere in vendita la casa, farla stimare da un professionista serio e qualificato, che vi sappia prospettare tempi e accordi è indispensabile. 

Occorrerà ovviamente farsi tutelare e consigliare per effettuare un passaggio di consegne il più sereno possibile. 

Un consiglio? Abbondate sempre nei tempi in modo da poterli poi accorciare qualora tutto vada per il meglio. 

Ogni cambiamento prevede qualche rischio ma, quando si parla di compravendita di immobili, ciò che fa la differenza sono l’esperienza e la concretezza del professionista a cui vi rivolgete.

Occorrerà prendere accordi chiari e tutelanti col vostro acquirente, scegliendo quello giusto per il tipo di operazione da fare. 

Una volta rispettati tutti i passaggi rimarrà solo da fare gli scatoloni e fantasticare sull’arredo e la sistemazione della nuova casa!

Maria Femminella di Dimensione Casa