Nulla di fatto per la Chiesa di San Francesco, il luogo di culto resta chiuso

“Al momento - ha commentato l’architetto Sandra Losi, direttrice dell’Ufficio Diocesano Patrimonio Immobiliare - siamo ancora in attesa dei risultati delle indagini effettuate. I tempi, spesso, sono più lunghi di quanto previsto. Non appena tali risultati saranno pronti, si procederà a darne comunicazione”.

0
854
Foto di Fabrizio Bizzarri

Nulla di fatto per lChiesa di San Francesco. Nonostante dal sisma che ha colpito il nostro territorio siano passati oltre dieci anni il luogo di culto resta interdetto e purtroppo si preannuncia ancora lontano il momento in cui i fedeli potranno farvi ritorno. Ma esistono un cronoprogramma e una volontà di ripristino da parte della Diocesi? A gennaio, l’architetto Sandra Losi, direttrice dell’Ufficio Diocesano Patrimonio Immobiliare, aveva dichiarato che intorno alla metà di febbraio sarebbe stato “possibile avere un aggiornamento significativo”.  Purtroppo così non è stato: “al momento – ha commentato l’architetto Losi – siamo ancora in attesa dei risultati delle indagini effettuate. I tempi, spesso, sono più lunghi di quanto previsto. Non appena tali risultati saranno pronti, si procederà a darne comunicazione”.