Un campo fotovoltaico là dove c’erano rifiuti

Convertire un sito deputato allo smaltimento della nostra spazzatura in uno per produrre energia da fonti rinnovabili. E’ questo lo spirito che anima il progetto targato Aimag di installare pannelli fotovoltaici e alimentare così uno dei suoi impianti di gestione dei rifiuti.

0
471
Area depuratore e discarica di San Marino

Convertire un sito deputato allo smaltimento della nostra spazzatura in uno per produrre energia da fonti rinnovabili. E’ questo lo spirito che anima il progetto targato Aimag di installare pannelli fotovoltaici e alimentare così uno dei suoi impianti di gestione dei rifiuti. “Al momento – spiega il direttore Davide De Battisti – stiamo valutando quale sia il sito maggiormente idoneo. Due le ipotesi al vaglio, da Fossoli alla discarica esaurita di via Bertuzza, nella frazione di San Marino. Il progetto è nel nostro Piano industriale e verrà autorizzato a breve, nel corso dei prossimi mesi. L’idea – chiarisce il direttore – è quella di realizzare un campo fotovoltaico su un sito già adibito a smaltimento e dunque senza consumo di ulteriore suolo e poi con l’energia elettrica prodotta andare ad alimentare un impianto come quello di compostaggio ad esempio”. Un modo per contenere, sul lungo periodo, il caro bollette, andare verso una maggiore indipendenza energetica e strizzare l’occhio all’ambiente.

J.B.