Gli Animali Fantastici del fotografo Luciano Pergreffi su Io Donna

Il richiamo al delizioso spin off di Harry Potter, Animali fantastici, che ha fatto sognare grandi e piccini, è evidente ma gli animali immortalati dal maestro carpigiano della fotografia Luciano Pergreffi, sono reali e bellissimi. Tra le pagine del nuovo numero di IO Donna in edicola vi è infatti il servizio Animali fantastici dedicato alla moda bimbo e realizzato presso l’Oasi Sant’Alessio, un luogo incantato alle porte di Pavia.

0
1045
Luciano Pergreffi

Il richiamo al delizioso spin off di Harry Potter, Animali fantastici, che ha fatto sognare grandi e piccini, è evidente ma gli animali immortalati dal maestro carpigiano della fotografia Luciano Pergreffi, sono reali e bellissimi. 

Tra le pagine del nuovo numero di IO Donna in edicola vi è infatti il servizio Animali fantastici dedicato alla moda bimbo e realizzato presso l’Oasi Sant’Alessio, un luogo incantato alle porte di Pavia, dove hanno trovato rifugio numerose specie a rischio grazie all’impegno della famiglia Salamon che la gestisce giorno dopo giorno, con amore e passione. 

“Una location davvero eccezionale – sorride Luciano Pergreffi – nella quale i bambini hanno potuto interagire con gli animali in un’atmosfera davvero speciale. Abbiamo realizzato il servizio nel corso di una sola giornata: è stata una piccola impresa perché immortalare i piccoli modelli insieme agli animali è tutt’altro che semplice ma ci siamo divertiti”. Il risultato, anche grazie al magico tocco della stylist Floriana Colangelo con cui Pergreffi collabora da anni, è un condensato di emozioni, 14 pagine che raccontano lo stupore e la meraviglia dei bimbi – tra i protagonisti del servizio anche Cloe, la deliziosa nipotina di Anna Molinari – di fronte alla bellezza della natura, “un mix di foto rubate e in posa, perché in situazioni come queste, spesso, occorre saper catturare l’attimo”. 

IO Donna – Animali fantastici, foto di Luciano Pergreffi. Lo scatto ritrae anche la piccola Cloe, nipotina della stilista carpigiana Anna Molinari

Un amore, quello che Luciano Pergreffi nutre nei confronti della fotografia, incommensurabile e che da sempre gli ha permesso di soddisfare “una curiosità che in me non trova fine. Amo entrare in contatto con le persone, conoscerne le storie. Grazie al mio mestiere e alle collaborazioni con prestigiose testate e case editrici ho avuto la preziosa opportunità di viaggiare per il mondo, di scoprire luoghi lontani, dalla foresta del Borneo settentrionale alle estremità del continente africano. Posti a cui probabilmente mai mi sarei avvicinato da semplice turista. Ho viaggiato per tutto il corso della mia vita e quel che mi resta dentro è il ricordo stupendo di persone e luoghi straordinari”, spiega il fotografo che ha vissuto per anni tra Città del Capo in Sudafrica e Parigi ma senza mai rinunciare alle proprie radici. “Ho vissuto esperienze indimenticabili ma non ho mai voluto lasciare Carpi alla volta di Milano, Londra o New York. Sono fedele alla mia terra e qui sono rimasto. E’ una delle scelte di cui vado maggiormente orgoglioso”.

Jessica Bianchi