Dà in escandescenza al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Mirandola, arrestato dalla Polizia

Gli agenti sono intervenuti presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Mirandola per una segnalazione di persona che stava dando in escandescenza, colpendo con calci e pugni la vetrata del locale Triage/Accettazione, che veniva danneggiata in maniera irreparabile, e minacciando i presenti.

0
978

Nel pomeriggio di sabato,  la Polizia di Stato ha arrestato un uomo di 52 anni, residente in provincia, per il reato di danneggiamento aggravato, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale. 

Gli agenti sono intervenuti presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Mirandola per una segnalazione di persona che stava dando in escandescenza, colpendo con calci e pugni la vetrata del locale Triage/Accettazione, che veniva danneggiata in maniera irreparabile, e minacciando i presenti. 

L’uomo si è scagliato contro gli operatori di polizia subito intervenuti, cercando di colpirli con calci e pugni, opponendo resistenza. L’uomo era già noto per condotte moleste e sanzionato più volte per ubriachezza.

L’arresto è stato convalidato in data odierna.