Inaugurata al Vinci l’Aula Verde, pensata per una didattica differente

“Un luogo inclusivo, nel quale poter fare lezioni meno cattedratiche, anche a carattere laboratoriale” spiegano i docenti di sostegno Giulia Pia La Torre e Gianfranco Bergianti.

0
957

Taglio del nastro questa mattina, martedì 31 maggio, all’Itis Leonardo Da Vinci dove è stata ufficialmente inaugurata la nuova Aula Verde. Uno spazio all’aperto pensato per una didattica differente. “Un luogo inclusivo, nel quale poter fare lezioni meno cattedratiche, anche a carattere laboratoriale” spiegano i docenti di sostegno Giulia Pia La Torre e Gianfranco Bergianti. La struttura di legno che è stata realizzata “verrà affidata alla cure dei ragazzi affinché la tengano quotidianamente in ordine”. 

L’Aula verde, immersa nell’area cortiliva dell’Istituto e a fianco degli orti coltivati dagli studenti, è “l’ennesimo tassello messo a punto per rendere la nostra scuola più bella, accogliente e funzionale. Questo luogo – spiega il dirigente Marcello Miselli – faciliterà l’apprendimento di alcuni ragazzi con difficoltà ma offrirà al contempo uno spazio alternativo a tutti in cui fare lezione. Un angolo dedicato al green, autorizzato dalla Provincia e realizzato grazie al contributo dell’Unione delle Terre d’Argine, che presto si completerà di ulteriori arredi e fioriere”. Uno spazio insomma “dove assaporare la bellezza dell’ambiente e per stringere relazioni significative coi propri compagni” aggiunge l’assessore all’Ambiente, Riccardo Righi. Prezioso il contributo degli studenti con disabilità per rendere questa aula open air tanto speciale: “dall’assemblaggio delle panche alla realizzazione, insieme alla professoressa Chiara Fieni, di un bellissimo murale”, sorride la docente Sara Bertolotti, tra gli ideatori dell’Aula Verde. 

Jessica Bianchi