La ciminiera

Ricostruire il ricordo: il terremoto del 20 e 29 maggio dieci anni dopo. La casa di famiglia, il “mulino Malagoli” in centro a Novi, aveva un particolare unico nel suo genere in paese al quale tutti noi siamo molto affezionati: un’alta ciminiera che svettava dai tetti delle case! La testimonianza di Nicola Malagoli.

0
580

La casa di famiglia, il “mulino Malagoli” in centro a Novi, aveva un particolare unico nel suo genere in paese al quale tutti noi siamo molto affezionati: un’alta ciminiera che svettava dai tetti delle case! Era stata realizzata per permettere il funzionamento del mulino del trisnonno Egidio, che allora era a vapore, e nonostante ormai fosse in disuso era stata mantenuta. Purtroppo il 29 maggio 2012 le scosse hanno creato delle lesioni nella parte centrale tali da renderne necessario, a malincuore, una parziale demolizione. Fortunatamente la parte inferiore è stata salvata e potrà continuare a essere presente, a raccontare la sua storia, quella del “mulino Malagoli”, quella della nostra famiglia e quella di Novi.