Alessandro Ferrari nominato primario per l’Ostetricia e Ginecologia di Mirandola

È Alessandro Ferrari il direttore della Struttura complessa di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Santa Maria Bianca di Mirandola. Già responsabile del reparto dal 2014, Ferrari assume dunque l’incarico di primario, al termine della procedura concorsuale bandita dall’Azienda Usl di Modena.

0
2216
Alessandro Ferrari

E’ Alessandro Ferrari il direttore della Struttura complessa di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Santa Maria Bianca di Mirandola. Già responsabile del reparto dal 2014, Ferrari assume dunque l’incarico di primario, al termine della procedura concorsuale bandita dall’Azienda Usl di Modena.

Classe 1967, modenese, si specializza in Ostetricia e Ginecologia nel 1997. L’anno successivo comincia l’attività lavorativa come medico volontario presso il reparto di Ginecologia e Ostetricia del Policlinico, per poi assumere nel 2004 il ruolo di Dirigente medico in servizio presso l’Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Ramazzini di Carpi. Sin dal 2000 diventa referente del servizio di chirurgia ambulatoriale isteroscopica e colposcopica, nonché del servizio di screening per la prevenzione e diagnosi dei tumori del collo e corpo uterino. Nel 2009 prende servizio presso l’Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Santa Maria Bianca di Mirandola, in qualità di responsabile della riorganizzazione dell’attività chirurgica e ambulatoriale ginecologica e della assistenza in sala parto. Nel 2014 diventa il responsabile dell’Unità Operativa mirandolese, incarico che viene confermato anche nel 2019, con la qualifica di facente funzione del reparto, nel frattempo trasformato in Struttura complessa.
Negli anni Ferrari matura una solida esperienza professionale anche in campo ginecologico oncologico, grazie a stage e collaborazioni svolte in centri specializzati in Italia e all’estero, come la frequenza, dal 2001 al 2004, dell’attività presso la Clinica Ostetrica e Ginecologica dell’Università degli studi di Milano-Bicocca sotto la direzione del Prof. Costantino Mangioni e, ancora nel 2004, dell’attività di reparto e di sala operatoria della Divisione di Ginecologia dell’Istituto Oncologico Europeo (IEO) al fianco del Dott. Angelo Maggioni.
Esperienze che consentono l’avvio, nel primo decennio del 2000, dell’attività di oncologia ginecologica prima presso l’Ospedale Ramazzini di Carpi e poi al Santa Maria Bianca di Mirandola, fino a diventare, nel 2016, responsabile dell’attività oncologica ginecologica dell’area Nord. L’attività prevede la gestione diretta dei casi clinici, la valutazione preoperatoria, la fase operatoria ed il follow up delle pazienti in ambulatorio oncologico ginecologico dedicato, in sinergia con specialisti oncologi e chirurghi.
In 20 anni di carriera, Ferrari ha assistito a oltre 1.400 parti ed eseguito quasi 3.000 interventi chirurgici, di cui quasi un terzo per patologie oncologiche, e 6.100 prestazioni ambulatoriali.
A lui e a tutto il suo staff l’augurio di buon lavoro da parte della Direzione generale dell’Azienda USL.