Gianni Vaccari, un carpigiano che non si è voltato dall’altra parte

Il sindaco ha consegnato questa mattina in Municipio un encomio a Gianni Vaccari intervenuto in difesa di un ragazzo aggredito.

0
1461
il sindaco Alberto Bellelli e Gianni Vaccari

Il sindaco Alberto Bellelli ha consegnato stamattina un diploma di encomio al signor Gianni Vaccari, il cittadino che il 23 settembre scorso è intervenuto in difesa di un ragazzo aggredito da altri due giovani in Corso Fanti.
“Ho voluto conoscere questo nostro concittadino – spiega Bellelli – per esprimergli la gratitudine mia e di tutta la città: un grande esempio di senso civico, un bella dimostrazione di carpigiano che non si gira dall’altra parte. L’encomio è un riconoscimento tanto simbolico quanto sentito per l’Amministrazione comunale”.
Questa la frase sulla pergamena consegnata a Vaccari, sorpreso e un po’ commosso per l’inatteso invito in Municipio: Il Sindaco conferisce l’encomio a Gianni Vaccari per lo spiccato senso civico e l’atto di coraggio dimostrati nell’immediato soccorso alla vittima di un’aggressione in pieno Centro Storico, evitando così più gravi conseguenze al giovane e inducendo alla fuga i due aggressori.