Vendono una bottiglia di vodka a una 14enne: denunciati i gestori di un negozio etnico del centro

Non è la prima volta che i due vengono sorpresi a vendere alcolici a minori di 16 anni pertanto oltre a essere stati denunciati dalla Polizia di Stato, sono stati segnalati al competente ufficio dell’amministrazione comunale al fine di valutare l’opportunità di disporre una sospensione dell’attività.

0
1236

I gestori di un negozio etnico del centro storico di Carpi, padre e figlio, sono finiti nei guai dopo aver venduto una bottiglia di vodka a una ragazza di appena 14 anni.
Non è la prima volta che i due vengono sorpresi a vendere alcolici a minori di 16 anni pertanto oltre a essere stati denunciati dalla Polizia di Stato, sono stati segnalati al competente ufficio dell’amministrazione comunale al fine di valutare l’opportunità di disporre una sospensione dell’attività.
Sempre nel corso dell’attività di controllo del territorio, personale del Commissariato di Carpi ha denunciato in stato di libertà un 58enne carpigiano sorpreso a sparare con una pistola ad aria compressa dalla finestra di casa verso un’adiacente area verde. Dovrà rispondere del reato di getto pericoloso di cose mentre la pistola gli è stata sequestrata.