Dentix Carpi, cosa succederà ora?

La sede di Carpi è chiusa, come tutte le sedi italiane. In tutte le sedi un messaggio anonimo, identico per tutti, informa di ritentare la chiamata in un altro momento. "Federconsumatori Modena è a disposizione dei tanti modenesi coinvolti in questa nuova, brutta vicenda" sostiene il presidente Marzio Govoni

0
2859

Caratterizzata dai prezzi bassi e dalle location nel centro delle città, Dentix Italia ha aperto in poco tempo numerose strutture anche nella nostra regione, in pressoché tutte le provincie. A dicembre 2017 è stata aperta a Carpi una struttura in un prestigioso palazzo del centro storico. “Da subito – afferma Marzio Govoni, presidente di Federconsumatori Modena – abbiamo ricevuto segnalazioni sulle pratiche di marketing aggressivo che venivano praticate da persone non qualificate (PR di discoteche, un ex Tronista), proponendo con vari artifici dei trattamenti non necessari, anche per persone mai visitate. Un approccio, almeno all’inizio, molto lontano da corrette pratiche sanitarie. In diversi casi il nostro ufficio di Carpi è intervenuto, anche segnalando all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato la richiesta illegittima da parte di una finanziaria per un finanziamento mai chiesto da una cliente. In un ulteriore caso addirittura il finanziamento è stato avviato senza che vi fosse un accordo con Dentix per prestazioni. Sono ancora in corso invece altre pratiche, tra le quali quella di un carpigiano che ha versato un anno fa una caparra, a Carpi, per delle prestazioni da effettuarsi in una clinica spagnola, dove risiede per parte dell’anno. Ma la caparra pare non sia mai stata trasmessa alla sede spagnola, e dallo scorso settembre Federconsumatori sta cercando risposte, con una azienda inconsistente che rimpalla le responsabilità e nei fatti non ha mai riscontrato le nostre richieste. Cosa accadrà ora ai tanti modenesi che hanno prestazioni in corso, che hanno versato acconti, che hanno avviato dei finanziamenti (spesso importanti) per attività che non saranno probabilmente effettuate?

La sede di Carpi è chiusa, come tutte le sedi italiane. In tutte le sedi un messaggio anonimo, identico per tutti, informa di ritentare la chiamata in un altro momento.

Resta l’amarezza, soprattutto a Modena, per la possibile ripetizione di un nuovo caso Idea Sorriso. E’ passato un anno, e nessuno ha considerato quella vicenda vergognosa degna di attenzione. Tutto è come prima, tutto può ripetersi. Inutili i tentativi di sollecitare l’interesse di chi dovrebbe introdurre limiti all’azione di soggetti come Idea Sorriso, i cui proprietari peraltro continuano ad agire indisturbati dopo aver truffato migliaia di persone. Federconsumatori Modena è a disposizione dei tanti modenesi coinvolti in questa nuova, brutta vicenda”.