Prenderci cura di noi stessi è fondamentale in questi giorni di isolamento

L’educatrice carpigiana Alice Fava, insieme ad altri professionisti del nostro territorio e non solo, contribuisce alla costruzione quotidiana di due pagine Facebook nate per offrire spunti e attività per grandi e piccini.

0
841
Alice Fava

Stiamo vivendo un momento complesso ed è dunque fondamentale prenderci cura di noi stessi, non trascurando la parte emotiva e spirituale. In questi giorni di reclusione durante i quali possono nascere in ciascuno di noi sentimenti di paura e rabbia, dobbiamo tentare di canalizzarli in qualcosa di positivo”. A parlare è l’educatrice carpigiana Alice Fava che, insieme ad altri professionisti del nostro territorio e non solo, contribuisce alla costruzione quotidiana di una pagina e un gruppo Facebook nati per offrire spunti e attività per grandi e piccini.

Cose da fare in casa si rivolge agli adulti e offre un calendario settimanale di attività. “Ciascun professionista – prosegue Alice – mette a disposizione della comunità le proprie competenze. La pagina è in continua evoluzione e ringrazio la docente di inglese Elena Franzoni e tutto lo staff Matteo Di Nicola, Cristina Frattini, Cindy Palusci e Monica Gemignani per avermi coinvolta. Io in modo particolare faccio video conferenze su riflessioni e idee per gestire le emozioni o i pensieri negativi e cercando così di mantenere per quanto possibile l’umore alto. E poi ci sono lezioni di inglese, percorsi serali di meditazione, lezioni di make up, sedute di pilates… ognuno di noi insomma dà il proprio contributo per far sentire le persone meno sole. Unite seppur nella distanza”.

Il gruppo Casa una porta sull’universo nasce invece da un’idea dell’illustratrice Giovanna Mancusi: “ho deciso di dar vita a questo gruppo – spiega – cogliendo la richiesta di una mamma preoccupata per i suoi due figli. Oggi, infatti, questa prigionia forzata è particolarmente dura per i più giovani e quindi ho deciso di fare qualcosa soprattutto per loro, per alleviare la noia e offrire qualche idea per trascorrere il tempo in modo positivo. L’obiettivo è soprattutto quello di veicolare un messaggio di serenità, di creare un luogo virtuale spensierato, di pace, che possa in qualche modo contribuire a rendere anche le pareti domestiche maggiormente accoglienti. Sono convinta che l’arte e la creatività possano aiutarci a stare meglio e quindi propongo ai ragazzi attività anche insolite legate all’uso del colore ad esempio e presto vorrei proporne altre dedicate alla scrittura a mano, alla calligrafia”. In questo bel progetto, Giovanna ha coinvolto anche Alice Fava che su questa pagina intrattiene i ragazzi soprattutto con “video e riflessioni sulla natura e gli animali. Con le persone confinate in casa e le strade pressoché deserte, la natura – spiega Alice – sta riprendendo possesso di molti luoghi, alcuni davvero impensati: è fondamentale ribadire quanto sia prezioso preservare certi equilibri anche quando questa emergenza sarà finita. Il nostro è uno spazio sereno e siamo liete di condividere con altri dei momenti di positività. Per questo motivo – conclude Alice – abbiamo pubblicato le tante immagini di arcobaleno disegnate dai bambini e che numerosi genitori ci hanno fatto avere”. I colori scaldano il cuore e in questo momento buio rappresentano un vero e proprio spiraglio di speranza.

J.B.