I Carabinieri sgomberano una sala slot a Carpi

Alle 21 all’interno del locale erano ancora presenti numerosi clienti: seduti ai tavoli circa 50 avventori. Il locale è stato fatto sgomberare e la posizione del gestore è stata segnalata al sindaco affinché si provveda, come esplicitato nel decreto, alla sospensione immediata dell’attività.

0
1995

Ieri sera, nell’ambito dei controlli messi in campo al fine di verificare il rispetto del decreto governativo in tema di contenimento della diffusione del Coronavirus, la Compagnia dei Carabinieri di Carpi ha denunciato un cittadino cinese, gestore di una sala slot in città, per aver violato il divieto di sospendere l’attività. Alle 21, infatti, all’interno del locale erano ancora presenti numerosi clienti: seduti ai tavoli circa 50 avventori. Il locale è stato fatto sgomberare e la posizione del gestore è stata segnalata al sindaco affinché si provveda, come esplicitato nel decreto, alla sospensione immediata dell’attività.