Coronavirus: come aiutare la sanità modenese con una donazione

La causale aiutocovid19 per sostenere la sanità pubblica, gli ospedali della provincia e tutti i professionisti che giorno dopo giorno danno corpo e anima al nostro SSN.

0
1165
Operatori al lavoro al Policlinico

In questi giorni difficili per tutti, molti cittadini hanno manifestato il desiderio di sostenere il Servizio Sanitario pubblico con donazioni. Le Aziende Sanitarie modenesi sono in prima linea nella gestione della crisi. L’Azienda USL di Modena garantisce l’assistenza sul territorio e negli ospedali periferici – anche in collaborazione con l’Ospedale di Sassuolo Spa -, si occupa delle indagini epidemiologiche e dell’isolamento dei pazienti con coronavirus e dei loro contatti stretti, gestisce il sistema di emergenza-urgenza territoriale 118. Gli ospedali dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena (il Policlinico e l’Ospedale Civile di Baggiovara) sono le strutture in cui viene centralizzata la maggior parte dei pazienti positivi che necessitano di assistenza ospedaliera.
L’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena, l’Azienda Usl di Modena e l’Ospedale di Sassuolo Spa, sono grate a tutti per questa vicinanza che riconosce l’impegno e l’abnegazione di tutto il personale nella gestione della crisi.
Per questo motivo, le Direzioni aziendali hanno attivato una procedura snella che consente a tutti i cittadini di donare ciò che possono, con la garanzia che verrà utilizzato dagli ospedali modenesi per la gestione dell’emergenza coronavirus.
Sarà sufficiente effettuare un bonifico con la Causale: aiutocovid19
Sul Conto Corrente:
Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena presso Intesa San Paolo,
       IBAN: IT 57 X 03069 02477 100000046051
Azienda USL di Modena presso Intesa San Paolo,
       IBAN: IT 11 W 03069 02477 100000300268
Ospedale di Sassuolo Spa presso Intesa San Paolo,
       IBAN: IT 42 M 03069 67017 100000002263 
Come già avvenuto per la Sala Ibrida, al termine dell’emergenza le Aziende Sanitarie Modenesi si impegnano a rendicontare alla cittadinanza quanto hanno ricevuto e come lo hanno impiegato, ciascuna in base alla propria specifica mission nella gestione della crisi. Per questo motivo chiediamo alle raccolte fondi organizzate spontaneamente da associazioni o istituzioni di fare riferimento ai due IBAN e alla causale indicata.