Lasciatevi sedurre dal gusto

Da giovedì 31 ottobre a domenica 3 novembre, in Piazza Martiri e Piazza Garibaldi torna Carpi a Tavola, un lungo weekend dedicato al buon cibo.

0
533

Da giovedì 31 ottobre a domenica 3 novembre, in Piazza Martiri e Piazza Garibaldi torna Carpi a Tavola, un lungo weekend dedicato al gusto.
La kermesse, organizzata da SGP s.a.s con il patrocinio del Comune di Carpi e con la collaborazione di Ascom Confcommercio, FAM, Confesercenti, Cna e Lapam Federimpresa è un appuntamento imperdibile che mira a valorizzare e far conoscere le tipicità gastronomiche emiliane e nazionali, fatte di amore per la tradizione e attenzione alla qualità, caratteri distintivi delle eccellenze italiane che qui si incontrano e invitano il visitatore a un’esperienza unica. L’evento gastronomico più atteso dell’autunno carpigiano porterà nelle suggestive cornici di Piazza Martiri e Piazza Garibaldi, dalle 9 alle 20, espositori provenienti da tutta Italia, che presenteranno i prodotti più pregiati delle loro terre: dai tartufi ai salumi, dai dolci alla frutta, passando per formaggi e confetture.
In piazzetta si potrà degustare la tradizione emiliana, attraverso i suoi prodotti più rinomati; sarà quindi l’occasione per assaggiare prelibatezze come i borlenghi dell’Appennino modenese e il pregiatissimo aceto balsamico tradizionale di Modena o per deliziare il palato con il gusto inconfondibile del Parmigiano Reggiano; grandi protagonisti saranno anche saba, sughi, savor, frutta di stagione e confetture.
Il rialzato di Piazza Martiri sarà invece dedicato a un tour delle altre regioni italiane: un modo per percorrere tutta la tradizione gastronomica nostrana passeggiando lungo i suggestivi portici della città e conoscendo numerosi prodotti che fanno la ricchezza e la cultura della nostra penisola. Ce ne sarà davvero per tutti i gusti e tutti i palati: tra le specialità salate vi saranno speck e salumi dell’Alto Adige e dell’Alta Valcamonica, formaggi di pecora dal Lazio, tartufi dal Molise, la porchetta di Ariccia e fritti vari e, infine, i celebri arancini siciliani, il primo sale o la crema di pistacchio, per terminare con prodotti caseari campani e focaccia ligure. Anche gli amanti del dolce potranno trovare ciò che fa per loro, grazie a prelibatezze come il torrone sardo e vari dolci tipici della Sicilia e della Campania.
Carpi a Tavola non è solo gusto, ma anche intrattenimento e spettacolo; per questo in Piazza Martiri si svolgerà una sfilata di sbandieratori a ritmo di tamburi che trasformerà la bella piazza in un teatro di suoni e colori, oltre a un’area attrezzata per i bambini.