Una finestra sulla moda che verrà

0
43

Cosa emerge dalle fiere internazionali e dalle vetrine delle più importanti boutique in termini di colori, filati, tessuti accessori e mood per la stagione Autunno/Inverno 2020/21? A raccontarlo agli operatori del Distretto del tessile-abbigliamento di Carpi sarà la consulente Emanuela Contini, nel corso di un incontro gratuito, promosso da Carpi Fashion System, l’8 ottobre, alle 17.30, presso il Carpi Fashion System Center (al civico 43 di via dell’Agricoltura).

Il lavoro di sintesi e la presentazione dei temi e delle suggestioni emersi dalle principali  fiere, dalle vetrine dei negozi-pilota e dai quaderni di tendenza riscuote da sempre grande interesse e ha l’obiettivo di informare e offrire spunti alle imprese del sistema moda, per  supportarle nel lavoro di ricerca propedeutico allo sviluppo delle prossime collezioni. “La ricerca tecnologica e l’innovazione dei materiali – spiega Contini – dovranno confrontarsi con l’importante tendenza alla rivalutazione del buon prodotto, anche attingendo agli archivi aziendali. Si fa così strada l’esigenza di capi concepiti per durare nel tempo e progettati in modo responsabile, dando vita a creazioni capaci di attingere idee dal passato, reinterpretandole per renderle adatte al moderno consumatore. I prodotti dovranno essere costituiti da materiali capaci di trasmettere accoglienza e sensazioni tattili, forme avvolgenti e un’immagine rassicurante. L’abbigliamento abbraccia il comfort, senza trascurare la femminilità”.

Per partecipare è necessario inviare la domanda compilata all’indirizzo carpi@formodena.it entro il 7 ottobre.