I miti del Rock suonati dai Millenial

0
259

L'idea Campus of Rock Club 33 nasce nel 2015 su iniziativa del presidente del Club 33 che desiderava coinvolgere i teen-ager e i ragazzi della città in un progetto musicale. Cesare Barbi e Marco Formentini, musicisti professionisti con un curriculum ricco di collaborazioni importanti, sono stati chiamati a capitanare una squadra di giovani musicisti in erba tra i 14 e i 23 anni con alle spalle almeno un anno di formazione in una scuola musicale.
“Lo scopo principale – racconta Cesare – era, ed è, quello di riempire il vuoto dei mesi estivi con la musica e il suo grande potere aggregativo. In questi cinque anni sono nate delle amicizie e si sono formate delle band, e già questo basterebbe a rendere la nostra iniziativa speciale. Ma ciò che entusiasma più di ogni altra cosa è sentire e vedere ragazzi nati negli anni Duemila suonare dei pezzi sacri del rock d’annata come Stairway to Heaven dei Led Zeppelin, Hotel California degli Eagles e Bohemian Rhapsody dei Queen.
Quest’anno per la prima volta abbiamo deciso di organizzare dei veri e propri concerti. Ha emozionato tutti, ragazzi compresi, suonare dei capolavori della musica che prima di iniziare questo percorso non conoscevano neppure”.
Quali sono le prossime date dei vostri concerti?
“Il 28 agosto saremo in Piazzale Re Astolfo. Vi aspettiamo per suonare con noi le canzoni che hanno fatto la storia del rock e che, a distanza di decenni, continuano ad appassionare tutti, Millennial compresi”.
Chiara Sorrentino

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here