La musica è uno spettacolo con gli Extras

0
265

Caro Lucio ti scrivo… è solo l’ultimo degli eventi musicali targati Extras: nella serata di lunedì 8 aprile ha fatto registrare il tutto esaurito al Cinema Teatro Eden e ha visto la partecipazione di Lorenzo Campani, il cantautore reggiano che ha calcato i palchi di “Notre Dame de Paris” e “The Voice” e che ha aperto più di 30 concerti di Vasco Rossi. Gli Extras sono noti in città per i loro concerti caratterizzati da temi coinvolgenti ed emozionanti. Avevano già portato in scena Caro Lucio ti scrivo… lo scorso 4 marzo a Carpi sempre devolvendo parte del ricavato all’Avis Carpi, ma il debutto ufficiale è avvenuto a luglio del 2018 a Pinzolo (TN). Tuttavia il concerto dedicato all’indimenticabile cantautore bolognese è soltanto l’ultimo di una serie di eventi a cui hanno dato vita gli Extras nel corso degli anni: da The Cover Show, formula che alterna musica e intrattenimento attraverso diversi generi musicali e periodi storici, passando per The Turner Show, ovvero il tributo alla regina del rock Tina Turner, con il quale si sono recentemente esibiti a Tenerife, fino ad arrivare a The Black Voices History, uno spettacolo interamente costruito intorno alla black-music. Il progetto degli Extras nasce nel 2007 grazie all’amicizia ventennale tra Nicholas Merzi, chitarrista e cantante, e Emanuele Stassi, batterista, accompagnati nei diversi spettacoli da Igor Napolitano e Francesco Caliendo al basso, Francesco Savazza e Luca Zabbini alle tastiere, Rossella Tranchida e Janet Gray alla voce e Manuel Caliumi al sassofono. “Gli Extras non sono solo una band – ci tiene a precisare Nicholas Merzi – bensì una comunità di musicisti e una fucina di idee musicali. Lo stesso nome che abbiamo scelto lascia intendere questo desiderio di varcare confini prestabiliti per proporre qualcosa di diverso e unico nel panorama musicale”.

A quali artisti vi ispirate?

“Ci piace suonare la musica dei più grandi cantautori italiani, spaziando per il rock and roll internazionale, il tutto sempre rivisitato in chiave funky”.

Nicholas nell’universo degli Extras c’è anche spazio per la scrittura di brani inediti?

“Sì, nel mio mondo e di conseguenza anche in quello degli Extras c’è spazio per canzoni originali.

Nel 2015, infatti, ho pubblicato il mio primo album di inediti intitolato Qualche traccia che è stato presentato dal vivo con un tour che ha toccato varie zone d’Italia e che, ovviamente, ha visto sul palco la band al completo, arrivando ad aprire il concerto di Álvaro Soler a Riccione davanti a più di 10.000 persone.

Al momento sto lavorando al secondo album insieme al produttore Mirko Limoni, componente della storica band Black Box”.

Quali altri progetti avete per il futuro?

“Stiamo lavorando a una rassegna di spettacoli musicali a tema per la prossima stagione teatrale unendo cultura e beneficenza, sulla scia del successo di Caro Lucio ti scrivo… Il format sarà circa lo stesso, una miscela di musica, narrazione e video, sempre con l’obiettivo di dialogare con il pubblico e farlo sentire parte integrante dello spettacolo”.

Chiara Sorrentino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here