Moria di pesci nei canali alla periferia di Carpi

0
403

Il tanfo è forte ed entra nelle case: tra Carpi e Limidi vari cittadini hanno segnalato la presenza di numerosi pesci morti nei fossi a seguito dello svuotamento dei canali, dopo la stagione irrigua, a opera del Consorzio di bonifica Emilia Centrale.  “Pesci che si ammucchiano e marciscono: una vergogna”, denunciano i residenti. Il Consorzio, dallo scorso anno, ha stipulato una convenzione con le Fipsas di Reggio Emilia e Modena per permettere il recupero di diversi quintali di pesce: prelevati dai punti critici, botti sifone o impianti, vengono poi trasportati mediante appositi automezzi dotati di vasche ossigenate e infine liberati in zone idonee per la loro sopravvivenza. Qualcosa però dev’essere loro sfuggito…

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here