Torna la Faretra a premiare gli studenti più meritevoli

0
146

Per il quattordicesimo anno consecutivo il Lions club Carpi Host ha premiato martedì scorso nella cornice della Sala delle Vedute di Palazzo Pio otto studenti meritevoli, licenziati nella sessione d’esame dello scorso anno, nel nome e nel ricordo di Ruggero Rizzoli, autorevole e stimato socio del club, deceduto nel 2001.
Nel corso della serata il presidente Roberto Andreoli ha illustrato, con l’ausilio di un filmato, finalità e scopi del lionismo internazionale e dei service contro la cecità, la fame e la sete che il sodalizio svolge per il bene dei paesi poveri di Africa e Asia, mentre il figlio di Ruggero Rizzoli, Roberto, ha ricordato l’impegno assunto dalla sua famiglia nel riconoscere annualmente il merito scolastico di otto studenti avviati agli studi superiori in  maniera proficua. Dopo il saluto del sindaco Alberto Bellelli, il presidente Andreoli ha chiamato al tavolo della presidenza gli otto studenti: a Nora Allesina, Marcello Barchi, Sofia Callegari, Lorenzo Corradi, Esther Galavotti, Alessandro Gorgò, Eleonora Torricelli e Nicola Menozzi è stata quindi consegnata una busta contenente la somma equivalente a una  borsa di studio, oltre al gagliardetto del club. Dal canto suo Roberto Rizzoli ha donato a uno dei premiati estratto a sorte un’invenzione del tutto nuova e particolare messa a punto dalla Rizzoli Tech di Carpi: una sorta di tablet in grado di stampare su carta, idea ancora senza uguali al mondo. Presenti alla serata anche i famigliari dei premiati, gli insegnanti e i dirigenti degli istituti scolastici carpigiani frequentati dai ragazzi.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here