L’ingrediente in più è la bellezza

0
107

Buone da mangiare, ma soprattutto splendide da vedere, sono le creazioni di VisualFood di Gabriella Gasparini, classe 1975, non solo Nosterchef ma un’artista vera e propria che aggiunge l’ingrediente della bellezza a tutto ciò che prepara.
Cuoca e scrittrice con una solida esperienza nei più importanti programmi di cucina nazionali, Gabriella è anche redattrice de La Gazzetta del Gusto e, da due anni, protagonista della seguitissima rubrica di cucina Nosterchef, in onda ogni settimana sull’emittente televisiva Trc Tv. Creatività, competenza e ricerca continua sono le caratteristiche attraverso cui compone i suoi piatti di grande effetto secondo i canoni del VisualFood.
“La mia passione per la cucina – racconta Gabriella – è nata grazie agli insegnamenti della mamma e della nonna e al tempo trascorso insieme a loro per tirare la sfoglia e preparare lasagne, tortellini e ravioli.  Poi, con l’esperienza e tanto studio, ho fatto di una passione la mia professione. In particolare, sono specializzata in cucina emiliana, balsamica, con erbe e fiori commestibili, cucina per bambini, vegetariana e, soprattutto, sono Visualfoodist con la qualifica di operatore specializzato in VisualFood”.

Il tuo stile è caratterizzato da piatti veloci e invitanti per gli occhi e il palato, grazie a presentazioni sempre creative ed eleganti. Come nasce l’idea per una nuova ricetta?
“Sono le persone a offrirmi l’input per creare sempre nuove ricette. All’interno del nostro programma televisivo molti ci chiedono consigli su come preparare la carne, il pesce, la verdura o i primi piatti in maniera diversa e stuzzicante anche per i più piccoli.  Il mio intento è suggerire loro nuove combinazioni di gusti e sapori a tavola, per spezzare la monotonia della solita minestra. L’idea nasce quasi sempre dall’utilizzo di prodotti locali e di stagione e, spesso, anche dagli avanzi del giorno prima all’insegna di un approccio sostenibile.  Per esempio a partire da un semplice uovo ho creato una frittata a forma di fiore ripiena con formaggio spalmabile e pesto alla genovese. Nella mia rubrica mostro passo dopo passo come è possibile trasformare pochi e semplici ingredienti in piatti da grand gourmet”.
La tua pagina facebook Cuciniamo con stile Gabriella Gasparini Nosterchef ha raggiunto quasi 14.000 fan. Come è cambiato il lavoro dello chef al tempo dei social network?
“I social sono un mezzo indispensabile per farsi conoscere e ricevere feedback immediati, ma si deve sempre passare dal duro lavoro ai fornelli”.
Un tratto distintivo della tua cucina e un ingrediente preferito?
“Cerco di utilizzare sempre prodotti biologici, di stagione e preferibilmente a Km0. I miei ingredienti preferiti sono tre: aceto balsamico, sciroppo d’acero e curcuma. Versatili e in grado di dare sempre quel tocco in più di sapore”.
Negli ultimi anni le scuole alberghiere registrano un record di iscrizioni, soprattutto nel settore della cucina. Cosa consigli ai ragazzi che vogliono diventare chef?
“Tanta pratica, tanto studio e non dire mai di essere arrivati, perché c’è sempre da imparare”.
Per finire ci regali una ricetta veloce per i lettori di Tempo?
“Vi propongo un antipasto molto gustoso e ovviamente bello da vedere: sfoglie di tortelloni al salmone, di facile esecuzione e da abbinare a un buon vino bianco frizzante. Gli ingredienti necessari sono: 1 rotolo di sfoglia pronta all’uso rettangolare; 125 grammi di salmone affumicato; 250 grammi di robiola; 1 uovo; erba cipollina o in alternativa foglie di basilico per decorare il piatto (a piacere).
Per il procedimento, stendere il rotolo di pasta sfoglia e ricavarne dei quadrati di circa 10×10 cm. In una terrina preparare il composto per il ripieno amalgamando la robiola e il salmone affumicato precedentemente tagliato a piccoli pezzi.
Mettere al centro di ogni quadrato di sfoglia un po’ di farcia e chiuderlo bene ricavandone un tortellone. Spennellarlo con l’uovo e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 12 minuti. Impiattare decorando con erba cipollina tagliata fine o in alternativa foglie di basilico. Un piatto buono, veloce e perfetto per stupire gli ospiti a cena”.
Chiara Sorrentino

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here