Diversamente attive, audacemente donne

0
97

1946-2016. Quest’anno l’associazionismo femminile celebra l’anniversario dei 70 anni di voto alle donne. 70 anni di lotte, proteste, impegno, lavoro e passione.
“Noi di Udi Carpi lo vogliamo fare con una settimana di eventi dedicati alle donne, in tutte le loro sfaccettature e per tutte le loro scelte. Perché non sempre la possibilità del voto si è tradotta in un impegno politico, quanto piuttosto nella libertà di scegliere, scegliere del proprio corpo, della propria vita, del proprio destino, della propria quotidianità.
Spesso e volentieri le donne hanno preferito restare in secondo piano e dedicarsi a un duro e silenzioso lavoro di impegno sociale e volontariato, al servizio della comunità tutta.
Con questa settimana vogliamo puntare i riflettori, per una volta, su tutte queste donne, indistintamente”.
Si parte sabato 5 marzo con la proiezione del documentario Ricette di vita, di Alberta Pellacani e il contributo di Christian Caiumi. Il lungometraggio è la conclusione di un progetto portato avanti nei mesi scorsi dal Centro Documentazione Donna di Modena, impegnato nella raccolta di storie familiari e personali di cittadini e cittadine del modenese (italiani/e e non) con al centro ricordi, sentimenti ed emozioni legati a un sapore, a un piatto quotidiano o speciale, una ricetta di famiglia tramandata di generazione in generazione. Dalla scrittura, questi ricordi prendono vita attraverso il linguaggio visivo. Alla proiezione parteciperanno gli autori, Caterina Liotti, del Centro Documentazione Donna e Mariacristina Cremaschi, esperta d’arte contemporanea. L’evento è promosso da Udi, Cif, Banca del Tempo, Università Liberta Età Natalia Ginzburg e Università Gasparini Casari con il patrocinio del Comune di Carpi (ore 17.30 – Auditorium Loria).
L’8 marzo verrà celebrata la Festa Internazionale della Donna con lo speciale spettacolo teatrale promosso dal Comune di Carpi, Una storia sbagliata (e un po’ sconclusionata), scritta e interpretata da Giovanni Taurasi, recitata dalle attrici Elisa Lolli e Maria Giulia Campioli, cantata e suonata da Francesco Grillenzoni e Stefano Garuti. Lo spettacolo si rifà al format di story telling e ripercorrerà la storia delle donne tra emozione e ironia, con intermezzi di recitazione e musica. L’evento hanno aderito anche Udi, Cif e Commissione Pari Opportunità dell’Unione Terre d’Argine. L’ingresso prevede un contributo di 5 euro, mentre per gli under 25 è gratuito. Giovedì 10 marzo avremo invece l’onore di ospitare la filosofa Michela Marzano, che verrà a Carpi per presentare il suo ultimo libro Papà, Mamma e Gender. La scrittrice dialogherà con Vittorina Maestroni, presidente del Centro Documentazione Donna. Sarà un’occasione per affrontare il delicato tema del gender e sfatarne bufale, pregiudizi e falsità, nonché conoscere esperienze positive locali. L’incontro avverrà alle ore 18, presso l’Auditorium Loria.
La settimana terminerà con la proiezione di due film, dedicati a scelte tra loro contrapposte ma ugualmente meritevoli di attenzione: sabato 12, alle 21, verrà presentato Sbagliate di Daria Menozzi, regista emiliana che ha raccontato la decisione di alcune donne, tutte di Carpi e Provincia di Modena, di non avere figli. Interverranno la regista, le protagoniste del film e Antonia Mascioli, della Videoteca di Carpi. Domenica 13 si parla invece di maternità, con Il primo respiro di Gilles de Maistre: dopo la proiezione del film animeranno il dibattito Paolo Accorsi, primario di Ostetricia, Ginecologia e Pediatria del Ramazzini di Carpi, le ostetriche del reparto, Maria Dirce Vezzani, responsabile del Consultorio familiare del Distretto 1 e Serena Ballista, presidente dell’Udi di Modena. All’incontro (ore 16.30 presso l’Auditorium Loria) sono invitati tutti i cittadini, le mamme e papà in attesa e tutti i neogenitori. L’iniziativa è promossa da Udi, Cif e Cpo con il patrocinio del Comune di Carpi e dell’Ausl di Modena.
Tutti gli eventi sono a ingresso libero (a eccezione dello spettacolo teatrale). Durante la settimana le volontarie di Udi saranno impegnate nella tradizionale vendita della mimosa, che quest’anno prevede un’importante novità: accanto ai fiori verrà venduta anche una speciale spilla dedicata all’anniversario del voto (la grafica è ripresa anche sul volantino in allegato). Il ricavato andrà a sostegno dell’attività dell’associazione.
Per info sugli eventi: Greta 340 9381846; Valentina 339 7382537; profilo facebook Udi Carpi.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here