“Noi siamo qui per voi”

0
186

“Noi siamo qui per voi”. Così Irio e Gianni Rinaldi e Paky raccontano la loro nuova avventura. Dopo tanta attesa, infatti, il Conad Superstore di via Carlo Marx a Quartirolo ha finalmente riaperto i battenti. Inaugurato insieme agli amici di Radio Bruno, lo scorso 27 agosto, alla presenza del sindaco Alberto Bellelli, del suo vice Simone Morelli e dei vertici di Nordiconad, il nuovo store ha accolto la folla delle grandi occasioni: migliaia le persone che hanno voluto partecipare alla grande festa. E tra musica, truccabimbi, gonfiabili, sfide tra i fornelli a cura della Strana Coppia, Enrico Gualdi e Sandro Damura, tigelle e gnocco fritto in quantità, grazie alla collaborazione delle volontarie dell’Associazione Malati Oncologici di Carpi e di un allegro gruppo scout, grandi e piccini si sono riuniti in un piacevole e festoso momento di aggregazione. “I principi di Conad vanno ben oltre il fare la spesa. Con questa operazione di restyling abbiamo voluto lanciare un messaggio forte alla città che speriamo possa apprezzare i nostri sforzi. Chi varca la soglia del  superstore – spiegano i tre soci – si sentirà a casa. Accolto e coccolato. Centrale, per noi, il tema del benessere. A 360°. Qui, tutti, potranno trovare quel che è meglio per il proprio benessere psico fisico. Celiaci, diabetici, vegetariani, vegani… o, semplicemente, famiglie desiderose di portare sulle proprie tavole prodotti di altissima qualità, biologici e salutari: abbiamo pensato a tutti loro. Oggi è profondamente mutato il modo di fare la spesa: i consumatori sono attenti, esigenti. Il nuovo superstore vuole dar loro una risposta concreta”. In quasi 1.500 metri quadri di superficie, la clientela potrà trovare tutto ciò che desidera: dal quotidiano preferito alle riviste di moda, dai generi alimentari alla cancelleria, dai prodotti per la cura del corpo a quelli della casa… Tra gli innovativi servizi introdotti vi è anche la Parafarmacia: “uno spazio importante nel quale la cittadinanza potrà beneficiare della professionalità di 5 farmaciste pronte a dispensare il consiglio giusto”, prosegue Irio Rinaldi. Accanto a tecnologie di ultimissima generazione e a soluzioni a basso impatto ambientale, l’estetica è curata a regola d’arte: “tutto dev’essere bello. Perfetto. Anche l’occhio vuole la sua parte…” sorride Rinaldi. I freschi costituiscono la punta di diamante del punto vendita Conad: frutti e ortaggi occhieggiano invitanti tra mille colori, mentre un delizioso profumo di pane appena sfornato solletica le narici. Un piccolo paradiso, anche per i single o le famiglie poco numerose: “abbiamo introdotto dispenser di frutta secca e legumi e, ancora, numerosi tipi di pane da acquistare  a peso. Ciò consentirà di comprare il necessario senza sprecare nulla e, quindi, di risparmiare”. Lo spazio dedicato alla panetteria, accanto al fai da te, propone poi una vasta scelta di fragranti prodotti da forno: pizza, stria, gnocco, pasticceria secca (anche vegana) e fresca… Impossibile resistere a tante delizie tutte rigorosamente preparate nelle cucine del punto vendita. Tra le innovazioni più golose volute dai tre soci vi sono poi il gelato artigianale e l’angolo del caffè. “Due giovani neo assunte, dopo un  periodo di formazione per imparare tutti i segreti del gelato creeranno dieci gusti, i quali varieranno a seconda della stagione”. Accanto al carretto del gelato, dal sapore squisitamente retrò, vi sono poi cialde di caffè di ogni tipo per accontentare proprio tutti. Robusta, dolce, rotonda, aromatica… qualsiasi miscela cerchiate, lì c’è.  A disposizione, accanto alle cialde dei marchi più amati (dalla Nespresso alla De Longhi, alla Bialetti) troverete anche le macchinette del caffè più glamour del momento. Ovunque spiccano promozioni imperdibili: si parte col prosciutto crudo nostrano Monte Cimone a soli 7,90 euro al chilo! “Le promozioni saranno sempre diverse per proporre i prodotti più disparati ed essere così vicini ai bisogni e alle esigenze di tutte le famiglie”. Artistiche scenografie di pesci e carni attraggono anche il consumatore più distratto: ogni elemento è studiato con cura. Bellezza e qualità vanno a braccetto. “Il pesce è congelato, decongelato e fresco… cucinato da noi e pronto (caldo e freddo) per essere semplicemente degustato o da preparare secondo la propria creatività. Per quanto riguarda la carne, invece, – aggiunge Irio Rinaldi – abbiamo cercato di accorciare ulteriormente la filiera per assicurare la massima freschezza. Al banco si può trovare ottima carne rossa (assolutamente da non perdere la scottona di razza bovina Limousine) tutta con osso. Anche la polleria in vaschetta sarà preparata da noi: tacchini, polli, anatre… giungeranno qui interi e sarà cura dei nostri mastri macellai disossarli”. La gastronomia, calda e fredda, preparata dalle cuoche del Conad di via Marx, da oggi potrà essere gustata anche all’interno del punto vendita in un apposito spazio dedicato al ristoro: “dalla colazione all’aperitivo. Nell’area ristoro, posizionata tra l’entrata e le casse, i nostri clienti troveranno le macchinette del caffè Argenta, tavolini e sedie. Chi vorrà, dalle 7,30 alle 10,30, potrà entrare, acquistare un cornetto caldo e, al momento di pagare, riceverà un gettone omaggio per consumare con calma un caffè e fare colazione. Dalle 11 alle 15, invece, si potrà pranzare: comprare un pasto caldo take away e gustarlo direttamente qui, da soli o coi propri famigliari, per passare una piacevole e veloce pausa pranzo. Dalle 17 alle 18, in particolare nei fine settimana, il nostro sommelier condurrà delle degustazioni gratuite. Percorsi enogastronomici che permetteranno ai clienti di addentrarsi nell’affascinante mondo del vino e districarsi così nella nostra ricchissima cantina”. Tante le chicche offerte dal sapore davvero speciale: dall’angolo dedicato al cioccolato, un vero paradiso per i più golosi, a quello dei sapori del mondo, per scoprire gli aromi e la ricchezza della cucina giapponese, marocchina, indiana, statunitense, cinese… e portare sulla nostra tavola piccoli pezzi di mondo. L’attaccamento di Irio, Gianni e Paky al nostro territorio è evidente. “Per manifestare il nostro amore per le nostre radici e il nostro Paese, con un occhio di riguardo a Carpi naturalmente, abbiamo allestito un piccolo salotto all’interno del superstore dedicato alla moda made in Italy. Le aziende che vorranno usufruire di un’ulteriore vetrina e rilanciare la qualità del saper fare italiano potranno portarci alcuni capi uomo e donna da mettere in vendita”, spiegano i tre. Nulla è stato trascurato, nemmeno sul fronte della sicurezza. “Per cercare di garantire la massima tranquillità ai nostri dipendenti e alla clientela e, al tempo stesso, per difenderci dalla piaga di furti e taccheggi, abbiamo installato barre antitaccheggio e antirapina e ci avvarremo della competenza e della preparazione di alcuni vigilantes all’ingresso”.
Una realtà, quella del nuovo punto vendita, dalle preziose ricadute occupazionali: “accanto ai 32 dipendenti che ci sostengono da anni, abbiamo assunto altre 30 persone, perlopiù giovani, ma anche alcuni esodati over cinquanta”, conclude Irio Rinaldi. In un momento difficile come quello attuale è forse questa la notizia più bella.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here